Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  

Chieti: premiazione di "La civetta nel camino" di Casoli chiude esperienza di Expo Milano

Chieti e provincia

Le bellezze e i sapori del territorio Teatino hanno ancora una volta incantato Expo, grazie all'agriturismo “La Civetta nel Camino” della giovane imprenditrice Linda Verratti di Casoli, che ha rappresentato l'Abruzzo nel concorso/convegno “Percorsi e modelli di successo dell’agriturismo italiano: l’eccellenza del settore raccontata attraverso la storia degli operatori”, l’annuale appuntamento organizzato da Coldiretti e Terranostra per valorizzare alcune esperienze agrituristiche più particolari e di successo degli agriturismi della rete di Campagna Amica. Sono stati 11 gli Agriturismi selezionati e premiati tra gli oltre 4500 soci dell’associazione Terranostra in tale ambito.

Costa dei Trabocchi e rilancio di Chieti, Camera di Commercio ha approvato attività 2016

 

 

Gli stessi titolari sono stati chiamati a raccontarsi ed a descrivere il loro percorso imprenditoriale e anche Linda Verratti ha raccontato il suo amore per la nostra terra e per i suoi prodotti. La sua azienda, che per la parte agricola Linda conduce con l'aiuto del padre Sergio, è dedita alla produzione, trasformazione di cereali, olive, uva, frutta, ortaggi e all'allevamento di animali di bassa corte che sono poi affidati alla mano esperta dell’Agrichef Giovanna, mamma di Linda,  che li trasforma in prelibatezze da offrire ai pochi e fortunati ospiti dell'agriturismo, mai più di trenta coperti perché, come dice la titolare,” La qualità ha i suoi tempi anche e soprattutto nella preparazione e nella degustazione dei cibi”. La storia di questo giovane agriturismo è affidata oltre che all’indissolubile legame tra cibo e territorio anche ad  una scelta di vita importante, quella di tenere unita tutta la famiglia. Nessuno dei tre componenti veniva dal mondo agricolo: Linda istruttrice di nuoto, la mamma ragioniera, il papà autista di camion su lunghe percorrenze, sentivano tutti e tre la necessità di stare insieme, in sostanza un atto di amore famigliare legato a valori fondanti ma a volte dimenticati, che prevalgono su interessi economici e guadagno. " Sono particolarmente orgoglioso - afferma Gabriel Battistelli, direttore della Coldiretti di Chieti - di questo riconoscimento a Linda e al suo lavoro che rappresenta una eccellenza ed un esempio per quanti vogliano intraprendere l'attività agricola per costruirsi un futuro. Tra poco si apriranno i bandi per il nuovo Piano di Sviluppo rurale e credo che la storia di Linda possa essere di stimolo ai tanti giovani che si stanno avvicinando al mondo dell'agricoltura. Dietro ogni azienda si nascondono grandi sacrifici, coraggio e passione, la passione - conclude Battistelli - che Coldiretti Abruzzo in questi sei mesi di EXPO ha messo in vetrina con grande successo" .

 

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…