Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Teramano. Maxi sequestro di oltre 100.000 articoli a marchio contraffatto

Individuato un importante canale di distribuzione di giocattoli e sanitari.

 

 

I finanzieri della Compagnia di Giulianova hanno individuato e sequestrato oltre 100.000 beni contraffatti, tra cui giocattoli per bambini, articoli sanitari (siringhe, cerotti, guanti monouso, ecc.) e cancelleria in vendita presso un esercizio commerciale di un Comune dell’entroterra della Provincia teramana, privi dei requisiti minimi previsti a tutela della fede pubblica e della sicurezza del consumatore finale.

 

La marcatura CE, seppur apparentemente regolare, era apposta su confezioni e prodotti difformi dagli standard previsti dalla normativa vigente. Il responsabile dell’attività, di nazionalità cinese, è stato segnalato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Teramo per i reati di contraffazione e frode nell’esercizio del commercio.

 

“Il fenomeno della contraffazione e il commercio di prodotti non genuini ed insicuri danneggiano il mercato, sottraggono opportunità e lavoro alle imprese che rispettano le regole, mettendo in pericolo la salute dei consumatori, ed in questo caso soprattutto dei bambini.” Si rimarca in una nota del GdF.

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…