Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Teramo, straniero ubriaco spaventa l'amico, aggredisce Carabinieri, medici

Straniero ubriaco scaccia il connazionale che lo ospita, attacca personale medico, aggredisce Carabinieri.

 

 

Erano le 02.00, a Bellante, Teramo, i militari del N.O.R. e della Stazione Carabinieri di Bellante, hanno tratto in arresto, un uomo di 35 anni, di nazionalità straniera, domiciliato a Bellante, indicato dalle forze del'ordine “nullafacente, censito,” per minaccia, resistenza e violenza nei confronti di pubblici ufficiali.

 

Ospite di un connazionale, con il quale hanno passato tutta la serata a bere, quindi in evidente stato di alterazione psico-fisica dovuto all’ingestione di bevande alcoliche, dopo aver scacciato il proprietario di casa che ha chiesto aiuto è stato soccorso da personale sanitario, nei confronti dei quali si è scagliato inveendo ripetutamente nei loro confronti, sia nelle fasi preliminari al trasferimento a mezzo ambulanza all’ospedale civile di Teramo, sia nel pronto soccorso, mettendolo a soqquadro, dove lo stesso respingeva con forza qualsiasi intervento medico a suo favore.

 

Nella circostanza, lo stesso , dopo aver più volte minacciato i militari intervenuti, si è scagliato nei loro confronti colpendoli con alcuni calci agli avambracci cagionando lievi lesioni.

 

A causa dello stato di alterazione psicomotoria del soggetto, in preda a un raptus particolarmente violento, anche autolesionistico, gli stessi militari hanno dovuto utilizzare lo spray irritante in dotazione, riuscendo così ad immobilizzarlo ed a trarlo in arresto.

 

Dopo le formalità di rito il prevenuto – su disposizione della competente autorità giudiziaria - è stato tradotto presso la casa circondariale di Teramo, in attesa di essere sottoposto a “direttissima”, prevista nella mattinata odierna.

 

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…