Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
“Lu carrature d’ore” 27esima edizione

13 marzo all’interno del complesso fieristico “Pescara Fiere” in via Tirino, 431 a Pescara dalle 9

 

A contendersi uno degli 8 premi – Carrature d’ore, d’argento e di bronzo, Buccunotte d’Ore per i dolci, Trofeo UCA per l’alta professionalità, Trofeo De Victoriis Medori per il piatto tradizionale, Trofeo Centerba Toro, Trofeo Casal Thaulero al miglior piatto con abbinamento cibo/vino e da questa edizione un ulteriore Trofeo “Estetica del piatto” – saranno 12 i cuochi abruzzesi che hanno superato una preselezione di circa 26 richieste provenienti dalle quattro province ma anche da cuochi abruzzesi che operano in altre regioni e all’estero.

La giuria, presieduta dal giornalista enogastronomico Massimo Di Cintio, è composta da alcuni tra i più noti cuochi professionisti della Federazione Italiana Cuochi: Gaetano Ragunì (giudice W.A.C.S.), Mario Rabottini, Michele Ottalevi e Christian Castorani.

“Lu Carrature d’Ore”, il più antico concorso gastronomico dell’Abruzzo e uno dei più antichi d’Italia organizzato dall’Associazione Provinciale Cuochi di Pescara, patrocinato dal Consiglio Regionale, dalla Provincia di Pescara, dalla Camera di Commercio di Pescara, dalla Fondazione PescarAbruzzo, dall’IPSSAR “F. De Cecco” di Pescara, dalla Fondazione De Victoriis Medori, dallo Slow Food Abruzzo, dalla Confederazione Italiana Agricoltori. In collaborazione con l’agenzia Fiere Service e numerose aziende sponsor del territorio.

Particolarità di questa edizione è la nuova location.

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…