Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Lausitz, Federico D’Annunzio tradito da un componente elettrico

In sella alla Bmw s1000rr, affidatagli dal Fda Racing Team (Progetto MT2 Corse), fornita dal concessionario Bmw Autoabruzzo e con numero 41, Federico D’Annunzio è tornato in pista in occasione della sesta tappa del Campionato Superbike, Categoria Superstock1000.

 

A Lausitz in Germania, gara travagliata per molti piloti; a pregiudicare la performance dell’ abruzzese Federico D’Annunzio, tornato in pista oggi in Germania a Lausitz, dopo uno stop forzato di quattro mesi e mezzo per un intervento alla spalla sinistra, un problema ad un componente elettrico.

Una gara iniziata con quasi un’ora di ritardo e ridimensionata da 14 ad 11 giri, a causa delle condizioni meteo estremamente avverse in un tracciato molto particolare che ha dato vita ad una competizione caratterizzata da molte cadute e ritiri. Durante il giro di ricognizione il problema elettrico ha causato più volte lo spegnimento della moto di D’Annunzio, provocando tra l’altro, la partenza non dalla griglia come da programma, ma dalla pit lane. Ciò nonostante, il pilota pescarese, è riuscito a completare la gara e rimontare chiudendo in ventiquattresima posizione.

“Sono molto amareggiato perché ci tenevo a disputare una buona gara di rientro - ha dichiarato Federico D’Annunzio dalla Germania, continuando- Il week-end è stato comunque un ottimo test per valutare la condizione della spalla che non è ancora al top”.

La prossima gara si disputerà in Francia a Magny Cours il 2 Ottobre 2016.

 

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…