Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Montecitorio, balneatori contro asta stabilimenti. "Spazio al malaffare e multinazionali"

Mercoledì 15 marzo in piazza Montecitorio dalle 11 alle 14 Manifestazione “contro la messa all’asta di 30 mila concessioni balneari italiane che, se attuata, non solo determinerebbe la fine di un intero settore, ma potrebbe dare spazio a multinazionali e malaffare.”

 

 

La presentazione del DDL per la riforma del comparto, “ammazzabalneari”, che certifica le aste e le inequivocabili parole del Ministro Calenda: “Sono favorevole alla Bolkestein perché a mio avviso quando lo stato dà una concessione deve metterla a gara, è un principio logico. Nella maggior parte delle situazioni le concessioni demaniali sono casi eclatanti, anzi vergognose”.

“Parole che tolgono ogni alibi e che giocoforza hanno portato, legati da unità di intenti" commentano i balenatoti "Non e' più il momento del basso profilo, ma della Piazza, convinti che sia un momento determinante di lotta, a sostegno del NO alle Evidenze Pubbliche per le imprese familiari balneari italiane”.

 

 

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…