Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Legami. Il mio grande amico Mario…un inestimabile dono!

Di Anna Romanelli

Amo scrivere di getto…l’ho sempre fatto…dev’essere un dono, non lo so…a volte sono “maccheronica” nei racconti, “casereccia”, pasticciona, triste, allegra…In altre occasioni, sono in grado di toccare argomenti scottanti che nessuno, dico nessuno, ha il “coraggio” di mettere in evidenza…griderò sempre ciò che penso, anche a costo di essere scomoda, per alcuni!

 

Chi “mi legge” dice che ciò che scrivo arriva dritto al cuore, all’anima…ora fate voi!

La storia che voglio raccontarvi è una storia che tocca il cuore...ha dell’incredibile, ed io sono onorata di “presentarvi”: il mio amico Mario!

Questo “racconto” voglio dedicarlo a lui, alla sua grande voglia di vivere, ai suoi occhi belli, comunicativi, espressivi…pazzeschi, indescrivibili!

Mario ha un campanello che suona con il dito del piede, quando vuole “rimproverare scherzosamente” sua moglie Elena (grande ed unica DONNA)…quando vuole dirci qualcosa di particolare o quando vuole attirare a se la nostra attenzione, lo suona ripetutamente…è un giocherellone! Insomma ragazzi, Mario è VITA, nonostante la sua grave malattia!

Non voglio soffermarmi nei particolari…il mio amico Mario è costretto a letto da oltre vent’anni, non muove un muscolo del suo corpo (se non il dito del piede)…non parla…beh, non parla??? Attenzione! Non usa la voce! ...ma fidatevi, comunica ed usa i social, meglio di chiunque altro!!!

Mario fa video di compleanno, fotomontaggi per noi amici…tutto questo con l’aiuto di chi lo assiste e legge il suo labiale.

Mario è un dono, il nostro grande dono! Quando noi amici andiamo a trovarlo, passiamo con lui pomeriggi fantastici! Non manca mai la foto di rito ovviamente…ama le foto ed ultimamente, anche i selfie!!!

Mario è uno juventino sfegatato…a volte entriamo a casa sua con la musica dell’Inno della Juve…altre volte, la sottoscritta si è travestita da Babbo Natale, altre da Pippi Calzelunghe (soprannome che Mario ed Elena, amorevolmente mi hanno “affibbiata”), insomma, insieme ci divertiamo da matti!

Mario sa darmi ottimi consigli e riesce a farmi arrivare sempre, il senso di ogni suo pensiero…lui è sempre felice quando vado a trovarlo…quando tutti noi, andiamo a trovarlo!

Noi amici lo adoriamo e gli vogliamo un bene immenso, perché lui sa farsi AMARE nel vero senso della parola! Riesce a donarci sorrisi e spensieratezza, nonostante tutto…è unico e solo chi lo vive, riesce a capire il senso di ciò che scrivo!

Ad assistere amorevolmente Mario c’è sua moglie Elena, una donna fantastica, sempre allegra e positiva, nonostante tutto…insomma amici, nella loro casa si respira amore puro!

Spesso nella vita c’è chi si lamenta per cose futili, c’è chi non vorrebbe vivere questa “strana, ma bella vita”…c’è chi vorrebbe addirittura non esistere…chiedetelo a Mario quanta voglia ha di vivere! Chiedetelo a Mario se si lamenta…chiedetelo! …vi risponderà con il suono del campanello ad intermittenza e con le sue mimiche straordinarie!

La vita va sempre vissuta…nel bene e nel male e Mario ne è l’esempio lampante!

Caro Mario…voglio dirti grazie per tutto quello che sei…voglio dirti grazie perché sei speciale e perché mi doni, ci doni, attraverso i tuoi sguardi tutto l’amore del mondo di cui ognuno di noi ha bisogno…e tu Mario, sei…IL NOSTRO GRANDE DONO!

TI VOGLIO BENE!

Anna Romanelli (vostra Pippi)

 

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…