Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  

Podistica. Mangialonga e 15Km a Controguerra paese slow

Sport

controguerra mangialongaUna manifestazione, giunta alla 19^ edizione, la corsa di San Martino a Controguerra, provincia di Teramo ai confini con le Marche, che ha come obiettivi sport e conoscenza del territorio. Comprende una gara podistica da 15 km, Corriscuola e Mangialonga, parteciperanno 4mila persone, la più grande d'Abruzzo.

Domenica 8 novembre è previsto la gara, di fatto si comincerà già dal sabato 7 con le prove riservate ai bimbi delle scuole e in serata la classica presentazione dei top runners nel corso della festa in piazza nel centro storico di Controguerra.

“Sport, natura, territorio e giovani” così l'assessore regionale Pepe ha aperto la conferenza stampa di presentazione della manifestazione nella sala della Regione di Pescara, moderata dal giornalista Paolo Sinibaldi, “una manifestazione in crescita che va oltre la promozione territoriale”.

“Un percorso da 5 km con 5 punti di ristoro dove assaggiare le specialità del posto”. Raffaele Traini, organizzatore, ha spiegato la Mangialonga, “una gara nata per scherzo che oggi sta superando anche la partecipazione della 15km”, sono previsti 2500 partecipanti.

Nella gara podistica da 15km di percorso parteciperanno atleti di fama internazionale, provenienti da ogni regione di Italia e dal mondo e si auspicano records. “3/4 della nazionale italiana della 100 km maschile e femminile che poche settimane addietro ai Campionati del Mondo di specialità in Olanda hanno ottenuto risultati di rilievo: il secondo posto assoluto del pluricampione Giorgio Calcaterra e l'argento anche nella classifica a squadre.– prosegue Traini – oltre Dennis Cuzzi, Antonello Petrei e molti altri”.

Robusta presenza delle società di Puglia, Basilicata Campania, Molise, Marche, Lazio, Umbria, Emilia. Notevole quindi l'impatto sul territorio a livello turistico, con pacchetti che hanno interessato 31 strutture alberghiere per l'intera settimana.
Previste oltre 4.000 presenze!  Nell'edizione passata erano 3500 in tutto: 2500 sulla Mangialonga non competitiva (si mangia e si passeggia) e 1500 sulla 15 km competitiva, più le prove giovanili. Per la cronaca, Controguerra ha 2.500 abitanti.

Tra i favoriti il keniano Julius Ron, e Erastus Chirchir, e al marocchino Jaouad Zain. Per le donne, Laura Giordano, Marcella Mancini, fari puntati anche sulla marocchina Soumia Labani data in grande forma.

Il sindaco di Controguerra, Franco Carletta, ha ricordato che il Comune è entrato a far parte della rete slow, che raccoglie i luoghi dove la qualità di vita è alta.

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…