Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Majelletta a ciaspole per Fonte Tettone

La giornata soleggiata ci ha suggerito la montagna.

 

La Maiella è l’unica montagna imbiancata, ma abbiamo preferito portare le ciaspole. Arrivati a Passo Tettone (1654 m) nella località Maielletta, abbiamo constatato che la neve era poca e ghiacciata. Quindi la decisione delle ciaspole si è rivelata vincente. Decidiamo una escursione ad anello con partenza da Passo Tettone e seguendo il sentiero dell’acquedotto, siamo arrivati alla Presa D’Acqua di Fonte Tettone (1550 m), a Colle Tondo. Il panorama è infinito, ed unisce il vallone di Santo Spirito, (con la visuale dell’eremo appoggiato alla parete, dove Pietro da Morrone vi dimorò nel 1246), con le pareti di arrampicata di Roccamorice PE, il Gran Sasso, il mare. Gli occhi si riempiono alla vista di questo spettacolo e c’è soddisfazione.

Torniamo sulla strada provinciale 64 ed arriviamo dopo un paio di chilometri alla sbarra, dove inizia una carrareccia che porta allo stazzo di Roccamorice (1509 m). Anche qui approfittiamo per goderci il sole ed il panorama. Colpisce il silenzio assoluto. Non incontriamo nessuno. Una piccola pausa per iniziare la salita di Colle Remacinelli che ci fa chiudere l’escursione a Fonte Tettone. Purtroppo gli amanti delle avventure estreme… con le loro potenti vetture, hanno solcato la neve e rovinato il terreno. A Passo Lanciano, una vettura ha cercato di salire la pista di sci del Pistone, arrendendosi ad un certo punto per la ripidità del tracciato. Un atto vandalico irresponsabile, su un’area protetta, da punire!

 

Dislivello 400 metri

Difficoltà EAI (Escursionismo In Ambiente Innevato)

Lunghezza 10 KM

Durata 3 ore A/R senza soste

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…