Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  

Notizie Abruzzo

0
Nessuna casa per chi offende la nazione, tutela vittime violenza domestica, legalità   L’Aquila, 23 luglio 2019
0
Il Generale di Brigata Gianluigi D’Alfonso è il nuovo Comandante Regionale Abruzzo. Cambio al vertice al Comando
0
 Cambiare e rilanciare la sanità pubblica, riducendo i tempi delle liste di attesa, eliminando il superticket,
0
Musica, sport, tradizione, enogastronomia, folklore, cabaret, danza e tanto altro ancora. E’ il mix che
0
Gioco, creatività e apprendimento si intrecciano all’interno dei due percorsi didattici ispirati al tema degli arazzi,
0
Riorganizzazione della macchina Comunale con l’obiettivo di far diventare il Comune di Fossacesia un’interfaccia
Abruzzo, aumento pedaggi autostradali. Melilla “tra le 7 concessionarie su 27 in Italia”

“Su 27 concessionarie autostradali italiane solo 7 rincarano nel 2016 i pedaggi autostradali.

 

Tra di esse l'Autostrada dei Parchi che collega l'Abruzzo con Roma nel tronco L'Aquila-Teramo e in quello Avezzano-Chieti-Pescara.” Gianni Melilla, deputato Sinistra Italiana presenta interrogazione alla Camera

“Quest'anno il rincaro è del 3,45%, il secondo più caro tra le 7 che aumentano i pedaggi. Siamo ben oltre l'inflazione! E così succede da anni, con la complicità colpevole di chi ha congegnato questo meccanismo ingiusto. Si tratta dell'ennesima penalizzazione per gli automobilisti in generale e in particolare per quelli abruzzesi e laziali che utilizzano l'autostrada per lavorare. Il costo a carico delle imprese sarà naturalmente scaricato sui cittadini. L'aumento è ancora più ingiusto se si considera lo stato dell'autostrada dei parchi, ormai vecchia e insicura. Il suo alto costo ormai scoraggia il traffico automobilistico visto che per andare a Roma si spende più per il pedaggio che per la benzina. E anche per quanto riguarda il servizio di ristoro e dei combustibili vi è da rilevare la vergogna di cento chilometri di autostrada tra Pescara e Avezzano senza nessuna stazione di servizio (un record negativo nazionale!). Rivolgerò immediatamente una interrogazione urgente al Ministro delle Infrastrutture per denunciare questo ennesimo colpo ai cittadini abruzzesi e laziali e al sistema economico. Chiedo alle Istituzioni Abruzzesi, a partire dalla Regione Abruzzo una netta posizione per impedire questa ennesima ingiustizia.”

Ultima modifica il Lunedì, 04 Gennaio 2016 23:13
loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…