Stampa questa pagina
Abruzzo Confartigianato Di Blasio nuovo presidente

Ecco le nuove cariche

 

Pescara, 1 agosto. Gli artigiani e le piccole e medie imprese dell’Abruzzo hanno una nuova guida. Si è riunita ieri pomeriggio a Pescara la giunta esecutiva di Confartigianato Abruzzo, che ha ratificato la nomina di Giancarlo Di Blasio a presidente regionale dell’associazione. Quarantuno anni, nato a Pescara ma residente a Cepagatti, Di Blasio è presidente di Confartigianato Pescara dal 2016, componente del Consiglio camerale Chieti-Pescara e associato dal 2007. E’ legale rappresentante della T&S Sistemi S.a.s., azienda operante nel campo dell’impiantistica.

“La gestione che si apre con la nuova presidenza punta ad inaugurare una fase di cambiamento”, commenta Di Blasio, che nel corso della riunione ha manifestato il proprio apprezzamento per il lavoro svolto dal presidente uscente, Luca Di Tecco e ha messo in rilievo la necessità di una maggiore attenzione, da parte della Regione Abruzzo, rispetto alla questioni nevralgiche che interessano i settori economici rappresentati dall’associazione. “In questi anni – osserva il neo presidente – i nostri associati si sono sentiti poco considerati e talvolta abbandonati”.

Di Blasio sarà affiancato, nel ruolo di segretario regionale, da Daniele Di Marzio, classe 1976, segretario della territoriale di Teramo dal 2012 e amministratore unico dell’ente di formazione Conforma. Di Marzio prende il posto di Daniele Giangiulli, direttore generale di Confartigianato Chieti-L’Aquila.

“Ho una idea ben chiara in merito a quello che dovrà essere il percorso che seguiremo nei prossimi mesi- afferma Di Marzio-. E’ arrivato il momento di percorrere nuove strade, con il coinvolgimento di tutte le segreterie, mettendo in rete, a disposizione di tutte le associazioni territoriali, il lavoro svolto da ognuna di esse. Il nostro obiettivo sarà quello di ottenere più visibilità e una maggiore attenzione da parte degli amministratori regionali – conclude il nuovo segretario -. Puntiamo a migliorare e a potenziare tutti i servizi alle Imprese”.

We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…