Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  

Notizie Abruzzo

0
Regione fa sapere ai privati termine ultimo per ricognizione danni il 22 luglio. Il Sindaco di Fossacesia, Enrico Di
0
Alla luce del violento nubifragio che si è abbattuto ieri sul litorale abruzzese, in giornata saranno condotte
0
"Lunedì 15 riapriranno le terme di Caramanico". A comunicarlo sono gli assessori Mauro Febbo, Nicola Campitelli e
0
dopo il successo di Apriti Sole tanti appuntamenti per l'estate Pineto, 11 luglio 2019- Dopo il successo di Apriti
0
un palo divelto, rischio per i passanti di scariche elettriche Le famiglie residenti a San Gregorio AQ, in via San
0
Interrogazione in consiglio regionale   "Domani l’impianto delle Naiadi riaprirà con un torneo internazionale
Abruzzo. Noi con Salvini in piazza “scende il reddito pro capite; aumentano le tasse.”

No all’abrogazione del reato di clandestinità, No alla legge Fornero, Domenica 17 gennaio, dalle ore 10:00 alle 19:00, nelle piazze delle città di Roseto (Piazza della Libertà), Francavilla (Piazza S. Alfonso), Lanciano (Corso Trento e Trieste) e Vasto (Piazza Diomede), il Movimento Noi con Salvini Abruzzo terrà dei gazebo di protesta per dire No all’abrogazione del reato di clandestinità, No alla legge Fornero, No alla politica economica di D’Alfonso.

 

"Meno clandestini, meno tasse, meno PD alla guida di Governo e di Regione, ma più lavoro e più sviluppo del territorio. Noi con Salvini Abruzzo, con il supporto del coordinamento regionale Donne del Movimento, vuole affrontare questi temi insieme ai cittadini delle quattro principali Città che andranno al voto alle prossime amministrative.” E’ quanto ha dichiarato il Senatore Paolo Arrigoni, responsabile di Noi con Salvini per L’Abruzzo. “NO all’abrogazione del reato di clandestinità che il governo Renzi si prepara a varare. “Un gravissimo provvedimento che incentiverà ancor più l’invasione del nostro paese, con conseguenti e inevitabili ripercussioni negative; “NO alla Legge Fornero che dopo aver defraudato i pensionati e causato il dramma degli esodati, dal 1 gennaio 2016 ha aumentato di 22 mesi l’attività lavorativa per le donne”; “NO alla politica dell’esecutivo D’Alfonso. Gli ultimi dati sull’economia abruzzese ne certificano il fallimento: 35 mila occupati in meno nei primi nove mesi del 2015; scende il reddito pro capite; aumentano le tasse.”

Ultima modifica il Lunedì, 11 Gennaio 2016 23:14
loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…