Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  

Notizie Abruzzo

0
Acerbo e Di Sante: "Apriamo le porte ai profughi, chiudiamole al fascista islamista Erdogan!"   Rifondazione
0
Galleria, intellettuale, ricordato con affetto per Fuori Uso che diede impulso creativo e artistico al territorio
0
Storico giornalista abruzzese   GIULIANOVA – Dopo essere stato insignito nel 2013 del titolo di Cavaliere, per
0
 La risposta di +Europa +Teramo: contenitore vuoto a Villa Mosca". Movimento 5 Stelle il 26 e 27 ottobre lancerà una
0
La presidente dell'Associazione Noi con la famiglia contro il simbolo del Gay pride 2020 a Pescara, contro l'invito
0
Nuova vita per i depuratori: concluso l'intervento a Serramonacesca Lo fa sapere l'ACA. Conclusi i lavori sul
Abruzzo Regione. No a rifinanziamento consultori

"No della maggioranza di centrodestra al rifinanziamento dei consultori pubblici e privati." L’emendamento a firma del consigliere del Pd Antonio Blasioli e dell’intero centro sinistra, che prevedeva di rifinanziare di 500mila euro i fondi destinati ai consultori familiari, è stato bocciato durante i lavori del Consiglio regionale.

“Oggi la maggioranza di centrodestra della Regione Abruzzo ha dato una ulteriore prova di schizofrenia e di poca lucidità politica – commenta Blasioli -. Il nostro emendamento puntava a dare il giusto respiro alle attività dei consultori, esigenza sentita anche dagli stessi uffici e, in particolare, dal Servizio Assistenza Distrettuale Territoriale della Regione Abruzzo e dal Dipartimento Salute e Welfare della Regione Abruzzo, che l’ha formalizzata in due note distinte dirette alla Giunta Marsilio. Ancor più grave è la mancanza di qualsiasi apertura, neanche per il futuro, da parte dell’assessore Fioretti, in merito al rifinanziamento della legge regionale. Ricordiamo che i consultori hanno un ruolo fondamentale e strategico per il tessuto sociale italiano e territoriale. Fra i loro delicati compiti, infatti, ci sono l'assistenza psicologica e sociale per la preparazione alla maternità e alla paternità responsabile, per i problemi della coppia e della famiglia, dei minori e delle donne. Inoltre sono strutture di riferimento anche per la procreazione responsabile, la tutela della salute della donna e dei nascituri, l'informazione e l'assistenza riguardo ai problemi della sterilità e della infertilità, nonché per le tecniche di procreazione assistita e le procedure di adozione e affidamento familiare minorile. Un servizio che viene erogato in maniera totalmente gratuita e che, per questo, deve essere sostenuto e promosso dalle istituzioni di riferimento. Alla luce di tutto ciò, ritengo irresponsabile la bocciatura dell’emendamento presentato oggi dal centrosinistra, non solo dal punto di vista politico-amministrativo, ma anche dal punto di vista umano e pratico, perché, di fatto, si toglie ai consultori, e di conseguenza alla comunità abruzzese, la possibilità di garantire dei servizi fondamentali e molto delicati”.

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…