Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  

Notizie Abruzzo

0
Centro Politico Comunista Sandro Santacroce" e "Sportello Sociale Usb" di Teramo: "Era dalla sua nomina avvenuta in
0
Anche la Commissione Pari Opportunità di Giulianova si schiera contro l'esibizione alla 70° edizione del Festival di
0
 L’imprenditore turistico Luca Delli Compagni è il nuovo Presidente   E’ l’imprenditore nel settore turistico
0
La sfilata dei trattori e la benedizione di una piccola arca di Noè per celebrare l'antico rito del ringraziamento:
0
Un detenuto per protesta inchioda scroto a sgabello, un altro rompe finestra e ingoia pezzi di vetro e tante altre
0
Doppio appuntamento per gli studenti detenuti della casa circondariale San Donato di Pescara, iscritti alle classi del
Abruzzo/soccorso. Guardia di Finanza e Vigili del fuoco insieme per la sicurezza in alta montagna

Questa mattina, presso l’Aula Consiliare del Comune di Fara San Martino (CH), è stato siglato un protocollo d’intesa dal Comandante Regionale della Guardia di Finanza - Gen. B. Flavio ANIELLO ed il Direttore Regionale Abruzzo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco - Ing. Giorgio ALOCCI.

Questo protocollo si pone l’obiettivo di implementare le sinergie tra le due Amministrazioni dello Stato, deputate al soccorso in media-alta montagna ed ambienti particolarmente difficili, al fine di rendere più efficace l'attività di soccorso congiunta a cui i due Corpi sono chiamati ad operare.

Poco prima della sottoscrizione del protocollo d’intesa, nello scenario montano delle Gole di Fara San Martino (CH) nel massiccio della Maiella, si è svolta una esercitazione congiunta, tra le due Amministrazioni dello Stato, che ha permesso, appunto, di vedere all’opera le professionalità, le esperienze addestrative e di soccorso.

L’affiatamento tra squadre appartenenti a diversi Corpi è fondamentale per evitare inutili ritardi che possono mettere a rischio la vita di qualcuno. Questa esercitazione va proprio in questa direzione, unire le forze al fine di perseguire un obiettivo comune, la salvaguardia della vita umana.

L'esercitazione si è sviluppata su due scenari. Nel primo si è vista l’applicazione di un protocollo Ri.Sc. “ricerca persona dispersa” in ambiente montano e successivo ritrovamento, attraverso squadre a terra con l’ausilio di 4 unità cinofile coordinate da tecnici esperti in topografia applicata al soccorso; nel secondo si è dato luogo ad un intervento tecnico urgente per prestare soccorso ad un alpinista “pericolante” durante arrampicata su roccia, con successivo recupero da parte di personale altamente specializzato di Guardia di Finanza e Vigili del Fuoco con ausilio del mezzo aereo.

PERSONALE IMPIEGATO

12 soccorritori del S.A.F. e T.A.S. dei Vigili del Fuoco della Regione Abruzzo;

12 militari del Soccorso Alpino della G. DI F. di Roccaraso-L'Aquila;

2 unità cinofile e relativi conduttori del Soccorso Alpino della G. di F.;

2 unità cinofile e relativi conduttori del Corpo dei Vigili del Fuoco.

MEZZI IMPIEGATI

1 Elicottero AB 412 della Sezione Aerea dei VV.F. di Pescara - equipaggio composto da n.2 piloti e n.2 specialisti;

1 UCL dei VV.F;

2 auto-canili Isuzu D-Max della Guardia di Finanza;

2 auto-canili dei VV.F.;

1 Volkswagen Caravelle della Guardia di Finanza.

Ultima modifica il Mercoledì, 16 Marzo 2016 15:57
loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…