Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Banner orsini
banner di stefano
de martinis
fidanza
forconi

Notizie Abruzzo

0
 il 20/05/2019 dalle ore 10:00 alle ore 12:00, Sala Tricolore del Comune di Città Sant’Angelo. Un incontro per chiedere
0
E' accaduto in provincia di Teramo, a Pagliare di Morro d'Oro. I Carabinieri sono riusciti a bloccare un piano
0
Marsilio “Avviato un percorso per la definitiva soluzione del problema L’Aquila, 16 maggio 2019 – “L’annuncio
0
Aprirà alla città sabato 18 maggio il Teatro Gianni Cordova, sala che prenderà vita nel ristrutturato auditorium della
0
Molestava le minorenni Nel mese di aprile scorso, alcune studentesse minorenni di Giulianova denunciavano presso
0
Domenico Di Michele il primo amministratore unico Nel pomeriggio di oggi si è costituta Adriatica Risorse Spa e la
Abruzzo. Strade e scuole: arrivano i soldi

Oltre tre milioni di euro per le strade e le scuole abruzzesi - Confartigianato AQ e Ch chiede anche agli enti locali: "fate lavorare le imprese del territorio".

 

“In un provvedimento inserito nella legge di bilancio 2019 ci sono oltre tre milioni di euro per le strade e le scuole abruzzesi”. Ad annunciarlo la deputata Carmela Grippa e la senatrice Gabriella Di Girolamo entrambe componenti della commissione trasporti rispettivamente alla Camera e al Senato che spiegano: “Nella Manovra del Popolo sono stati disposti finanziamenti pari a 3.173.911,20 euro per la manutenzione di strade e scuole nell’ambito dei piani di sicurezza valenza pluriennale.

Il contributo complessivo su tutto il territorio nazionale è di 250 milioni di euro e di 14.251.628,36 per la Regione Abruzzo. Le risorse aggiuntive si vanno a sommare ai 417.000,00 euro a già messi a disposizione dal Governo per i Comuni chietini al fine d’intervenire con piccole opere in ambiti quali edilizia pubblica e prevenzione del rischio sismico, manutenzione e sicurezza, valorizzazione dei beni culturali e ambientali.

Il MoVimento 5 Stelle, "è da sempre contro le Province, tanto che non ci candidiamo per coerenza con i nostri principi. Tuttavia, ciò non toglie che fintanto che le Province continueranno a gestire soldi pubblici e servizi per i cittadini, noi rinnoviamo il nostro impegno e aumentiamo i soldi per le strade e le scuole da destinare alle Province stesse, affinché garantiscano più efficienti servizi per tutti".

"Ecco quindi che il territorio chietino potrà così usufruire di oltre 3 milioni di euro, sommando i provvedimenti, per intervenire sulle criticità storiche nell’interesse dei cittadini mentre. Analoghi fondi nella misura di 6.568.949,49 sono stati messi a disposizione per il territorio aquilano, di 2.019.007,46 per la provincia di Pescara e infine di 2.489.760,21 per il teramano concludono le due parlamentari del movimento cinque stelle Grippa e Di Girolamo"

Confartigianato Imprese Chieti L'Aquila scrive ai sindaci dei Comuni

Confartigianato Imprese Chieti L'Aquila scrive ai sindaci dei Comuni del territorio di competenza in merito ai contributi, previsti nella manovra di bilancio 2019, in materia di messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale. L'associazione, in particolare, non solo sollecita gli interventi in questione, ma chiede anche agli enti locali di far lavorare le imprese del territorio. La legge di bilancio per il 2019, infatti, ha previsto, ai commi 107 e seguenti, contributi per quasi 400 milioni di euro da destinare ai Comuni fino a 20mila abitanti per investimenti in opere pubbliche di manutenzione.

"Confartigianato, rappresentando le micro e piccole imprese del settore delle costruzioni - si legge nella lettera inviata oggi ai sindaci - ha sostenuto con favore la norma e desidera richiamare la Sua attenzione anche sulla modifica al codice degli appalti contenuta nella medesima legge (comma 912 della legge 145 del 2018) che, nel prevedere l’innalzamento della soglia per l’affidamento diretto da 40.000 a 150.000 euro, potrà rappresentare l’occasione per il rapido utilizzo di queste risorse". "Riteniamo, infatti, che il contributo disposto dalle due norme potrà consentire sin da subito, dopo l’individuazione da parte del Suo Comune di quegli investimenti aggiuntivi rispetto a quelli già indicati nei piani triennali, l’avvio dell’esecuzione dei lavori entro il 15 maggio 2019, pena la revoca delle risorse assegnate. Inoltre, nei giorni scorsi - si legge ancora - il Ministero dell’Interno ha comunicato al Suo Comune l’importo spettante per il “contributo piccoli investimenti legge di bilancio 2019". Nella lettera, a firma del presidente, Francesco Angelozzi, e del direttore generale, Daniele Giangiulli, Confartigianato si mette a disposizione dei Comuni per un confronto ed "un'interlocuzione che potrà essere utile per il miglior utilizzo delle risorse". del territorio di competenza in merito ai contributi, previsti nella manovra di bilancio 2019, in materia di messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale. L'associazione, in particolare, non solo sollecita gli interventi in questione, ma chiede anche agli enti locali di far lavorare le imprese del territorio. La legge di bilancio per il 2019, infatti, ha previsto, ai commi 107 e seguenti, contributi per quasi 400 milioni di euro da destinare ai Comuni fino a 20mila abitanti per investimenti in opere pubbliche di manutenzione.

"Confartigianato, rappresentando le micro e piccole imprese del settore delle costruzioni - si legge nella lettera inviata oggi ai sindaci - ha sostenuto con favore la norma e desidera richiamare la Sua attenzione anche sulla modifica al codice degli appalti contenuta nella medesima legge (comma 912 della legge 145 del 2018) che, nel prevedere l’innalzamento della soglia per l’affidamento diretto da 40.000 a 150.000 euro, potrà rappresentare l’occasione per il rapido utilizzo di queste risorse".

"Riteniamo, infatti, che il contributo disposto dalle due norme potrà consentire sin da subito, dopo l’individuazione da parte del Suo Comune di quegli investimenti aggiuntivi rispetto a quelli già indicati nei piani triennali, l’avvio dell’esecuzione dei lavori entro il 15 maggio 2019, pena la revoca delle risorse assegnate. Inoltre, nei giorni scorsi - si legge ancora - il Ministero dell’Interno ha comunicato al Suo Comune l’importo spettante per il “contributo piccoli investimenti legge di bilancio 2019".

Nella lettera, a firma del presidente, Francesco Angelozzi, e del direttore generale, Daniele Giangiulli, Confartigianato si mette a disposizione dei Comuni per un confronto ed "un'interlocuzione che potrà essere utile per il miglior utilizzo delle risorse".

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…