Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  

Notizie Abruzzo

0
con l’associazione Mede@ Cepagatti. La scorsa mattina, nella Sala Consiliare del Comune di Cepagatti, alla
0
 Confindustria Abruzzo sollecita azione di messa in sicurezza che possa scongiurare chiusura prevista tra un mese.
0
L'elenco delle azioni di questi 5 anni.   Si chiude con un bilancio a 360 gradi l’operato dell’Amministrazione
0
ospiterà Ragioneria Generale dello Stato, l’Ispettorato territoriale del lavoro di Chieti, la sala operativa della
0
 Sì della Giunta al rilascio di certificati online. L’assessore Di Carlo: “Anche Pescara rilascerà certificati
0
Escursioni, passeggiate turistiche, laboratori esperienziali, degustazioni, presentazione di libri e iniziative dal
Bolzano: il Natale degli Abruzzesi

La Libera Associazione Abruzzesi del Trentino Alto Adige presieduta da Sergio Paolo Sciullo della Rocca, Ambasciatore d’Abruzzo nel Mondo, ha celebrato a Bolzano il Natale Abruzzese, presso la Chiesa della Visitazione dove nella Santa Messa Don Gianmarco Masiero ha ricordato anche i minatori abruzzesi deceduti nelle miniere di Monteneve.

Al termine della funzione religiosa, nei locali del Centro Culturale Lovera è seguita una esecuzione del Coro Lirico Giuseppe Verdi di Bolzano diretto dal maestro Claudio Vadagnini che ha eseguito gli applauditissimi brani, da Norma “Guerra guerra” di Vincenzo Bellini di origine abruzzese di Torricella Peligna (CH) e da Nabucco “Va, Pensiero” di Giuseppe Verdi, a cui è seguito un vin d’honneur durante il quale il presidente Sciullo della Rocca, affiancato dal Sindaco di Bolzano Renzo Caramaschi e dall’Consigliere Provinciale Sandro Repetto, ha formulato gli auguri ai convenuti, ritenendosi soddisfatto per le numerose attività culturali svolte nel corso dall’anno sociale, che hanno meritato anche l’apprezzamento del Sindaco. In questa circostanza ha tra l’altro ringraziato i soci Fabio Giovannucci, Bruna Redi, Girolamo Sallustio, Elisabetta D’Aurelio, Jonne Racanè, Gabriele Di Lorenzo, Andrea Lucci, Monica Toniolo, Cristina Antinarella, Denise Liviero e Rita Sabatini, per l’organizzazione di questo tradizionale appuntamento annuale, nel corso del quale, sono stati offerti i singolari dolci di Castel del Monte, la ventricina di Scerni e la porchetta di Campli servita dai rotisser Mauro Ponzi e Mario Timperio nel rispetto delle antiche tradizioni codificate da Margherita d’Austria durante la sua residenza a L’Aquila che per volontà popolare, che ne certificava gli ingredienti, i tempi di cottura e le norme già dal 1575, onde evitare contraffazioni. Numerosi gli abruzzesi presenti, convenuti dalle varie località della regione trentina con i loro familiari in particolare provenienti da; Volano, Riva del Garda, Monguelfo, Bressanone, Trento e Merano.

Ultima modifica il Lunedì, 03 Dicembre 2018 19:03
loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…