Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  

Notizie Abruzzo

0
Argentini della Nursind, “carenza di personale infermieristico e sia di una incapacità a gestire” Accade in
0
Sinistra Italiana su Megalò 2: “Abbiamo partecipato con convinzione al sit-in di protesta, ora occorre individuare gli
0
L’assessore Di Carlo: “Ci prepariamo al decollo di una misura attesa da oltre otto anni. Pronto anche uno sportello
0
non funziona più centrale termica, “impossibile lavorare". La Direzione Regionale dei Beni Culturali e del Turismo
0
 Il 16 e 17 dicembre i vicoli del centro storico si coloreranno di spettacoli, gastronomia e musica. Ecco il
0
Presentato oggi il report delle attività svolte durante la prima edizione degli Stati Generali della Mobilità Urbana a
Movimento animalista in Abruzzo pronto al confronto elettorale

Presentato a Chieti e all'Aquila il movimento “generalista” che punta su diritti animali, anche lasciti testamentari, e “meno abbienti”.

A Chieti il Movimento Animalista di Michela Brambilla che non parla solo tutela degli animali e dell'ambiente, un programma “assolutamente generalista per un’Italia migliore” quello presentato ieri dalla responsabile provinciale Dott.ssa Paola Stollavagli. Introduzione di nuove tutele per gli animali, in particolare riconoscimento in Costituzione degli animali come “esseri senzienti, modifiche al codice penale con l'inasprimento delle pene attuali e al codice civile con la regolamentazione dell'affido in caso di separazione e lasciti testamentari a favore di animali, ricostituzione e rafforzamento del Corpo Forestale dello Stato. Difesa dell'ambiente con attenzione ai cambiamenti climatici, energie rinnovabili, risorse idriche ed aree protette, misure a tutela dei meno abbienti, sicurezza dei cittadini e revisione dei sistemi fiscali.”

La responsabile provinciale, affiancata dai referenti comunali (Guido Mammarella per Francavilla, Gianluca Galliani per l’area metropolitana di Chieti, Cinzia Mattioli per Lanciano, Maurizio Santulli per Vasto – San Salvo) si è soffermata sulle problematiche regionali oggetto di attenzione del movimento quali il perdurante “fenomeno del randagismo per il quale viene auspicata una modifica della attuale legge regionale, la catastrofe ambientale del Morrone, la messa in sicurezza delle acque del Gran Sasso minacciata dalla cattiva gestione del traforo e del laboratorio INFN. Insomma una bella sfida per un gruppo di persone da sempre impegnate sul territorio nel campo dell'associazionismo.”

All'Aquila il movimento Animalista è guidato da Michele Taddei che, sempre ieri, assieme al coordinatore regionale Francesco Properzi Curti hanno illustrato il programma. Tra le tante proposte elencate nel programma ricordiamo:Abolizione della caccia Divieto di allevamento per la produzione di pellicce. Sono riconosciuti come animali d'affezione anche il cavallo ed il coniglio, con esplicito divieto di macellazione - Si prevedono strumenti economici per la riconversione delle filiere. Istituzione del Servizio sanitario veterinario nazionale agevolato Promozione dell’educazione alimentare, della cultura Veg e della scelta Veg nelle mense pubbliche

Letto 610 volte
loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…