Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Pianella. Chiude il Centro sociale anziani di Cerratina

 Filippone: "L’amministrazione del Sindaco Marinelli per sua negligenza, chiude gli uffici della delegazione comunale e il Centro sociale anziani di Cerratina"

 

"Il 17 Gennaio 2020 il Sindaco di Pianella, il responsabile dell’Area Gestione Territorio Arch. Domenico Fineo e un agente di Polizia Municipale hanno effettuato un sopralluogo di verifica e accertamento nei locali della delegazione comunale e del centro sociale anziani di Cerratina. Hanno verificato una serie di irregolarità sotto l’aspetto della sicurezza, antincendio e barriere architettoniche, decretando la inagibilità e inaccessibilità della struttura, fino alla risoluzione dei problemi, senza specificare la tempistica della riapertura". Riferisce Gianni Filippone, consigliere counale di Pianella Amica.

"L’amministrazione comunale di Pianella dopo aver messo in sicurezza le Scuole Medie, Elementari e Materna nonché il Palazzo Municipale del capoluogo, non ha ancora messo in sicurezza le altre strutture pubbliche, ad esempio l’edificio della A.S.L. di Via Aldo Moro e i Centri polivalenti di Cerratina e Castellana. Come tutti sanno la messa in sicurezza in caso di terremoti, incendi e abbattimento barriere architettoniche non riguarda solo le scuole, ma anche gli edifici pubblici. A questo punto è opportuno ricordare che il sottoscritto in data 13 Maggio 2019 aveva inviato una richiesta ufficiale protocollata al responsabile dell’Area Gestione Territorio Arch. Domenico Fineo e al Sindaco di Pianella Sandro Marinelli, per segnalare e sollecitare i lavori di messa in sicurezza e la funzionalità dell’uscita di emergenza collocata sul retro del Palazzo Sabucchi di Cerratina".

Prosegue, "All’epoca il suddetto responsabile Gestione Territorio ha eseguito un sopralluogo, dopodichè, mi confermava verbalmente che vi erano delle problematiche anche sull’installazione della caldaia, collocata sul retro adiacente la scalinata in ferro. Dal 13 Maggio 2019 fino al 7 Luglio 2019, il sottoscritto ha pubblicato diversi comunicati stampa sull’argomento su Facebook, pagine on-line e quotidiani locali, inoltre sono stati diffusi manifesti e volantini nei locali pubblici, informando i cittadini sulle problematiche della sicurezza del Palazzo Sabucchi. Si ricorda che il Sindaco Marinelli ha risposto con due articoli, su pagine on-line del 30 Maggio 2019 e su un quotidiano locale il 2 Giugno 2019. Devo aggiungere che dopo il sopralluogo effettuato dal responsabile settore territorio Arch. Domenico Fineo, insieme al Sindaco e all’agente di Polizia Municipale la pubblicazione dell’Ordinanza N° 5 del 17 Gennaio 2020, stranamente, è successiva alla mia segnalazione via PEC del 14 Gennaio 2020, sia ai Vigili del Fuoco di Pescara, che alla ASL di Pescara settori 'Prevenzione e sicurezza ambiente di lavoro' e 'Igiene epidemiologia e sanità pubblica'. Perché l’amministrazione comunale insieme con il Responsabile Tecnico, dal 13 Maggio 2019 fino al 17 Gennaio 2020 (8 Mesi), data dell’Ordinanza N° 5, non hanno adottato nessun provvedimento per sistemare e risolvere le carenze della sicurezza del Palazzo Sabucchi segnalati dal sottoscritto? " Chiede. "L’ordinanza di chiusura totale dell’edificio, dimostra innanzitutto che hanno riconosciuto l’esistenza delle carenze per la sicurezza, inoltre mira chiaramente a far risultare che la chiusura e i disagi subiti dalla popolazione, siano da attribuire al sottoscritto - cioè Filippone - . Sicuramente si poteva evitare la chiusura dell’ufficio delegazione comunale di Cerratina per l’esecuzione dei lavori, come è stato fatto per il Palazzo Municipale di Pianella per Front Office e Anagrafe, eseguendo i lavori durante la chiusura degli uffici, considerato che l’ufficio è aperto solo due giorni alla settimana".

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…