Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Pescara, artigianato e sculture nei palazzi d'arte

Due appuntamenti a Pescara, Al Circolo Aternino la mostra mercato di artigianato con carta riciclata, all'Aurum Mostra Segni Ancestrali.

 

Domenica 7 aprile al Circolo Aternino di Piazza Garibaldi la mostra mercato di Artigianato con carta riciclata, dell’artista Antonio Di Federico. L’esposizione di oggetti sarà visitabile fino al 14 aprile: manufatti singolari delle forme e ispirazioni più svariate che reinterpretano oggetti di ieri e di oggi: cesti, vasi, lampade, portaoggetti, borse, quadri, decorazioni, idee regalo, bigiotteria, oltre che vere opere d’arte da ammirare nei particolari come la locomotiva esposta nel piazzale della stazione centrale, un trabocco e il faro di Ortona. La mostra sarà visitabile tutti i giorni dalle 10 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 19,30

Domenica 7 Aprile 2019 ore 18:00 - Inaugurazione della mostra “Segni Ancestrali”

Le sale Artisti e Michelucci dell’Aurum ospitano un percorso di sculture in marmo e bronzo e disegni preparatori del Maestro Gino Masciarelli qui esposte per la prima volta. Gino Masciarelli nasce nel 1940 a Chieti. Il padre lo avvia sin da giovane nella sua bottega artigiana. All’eta ( di ventitre anni si trasferisce a Milano dove lavora presso il Centro Sperimentale di Ricerca Scientifica “F. Marinotti” e si occupa di ripresa cinematografica ad Alta Frequenza – 5.000 fotogrammi al secondo – Da questa esperienza ha maturato la realizzazione del tema “VOLI”. Nel 1969 apre lo studio nel quartiere di Brera punto d’incontro di artisti ed intellettuali nazionali ed internazionali quali: Wilfredo Lam, Philip Martin, Mimmo Rotella, Gianni Dova, Marino Marini, Fernanda Pivano, Giorgio Gaber, Claudio Abbado, Giovanni Testori, Indro Montanelli, Giorgio Strehler. Dal 1974 al 1984 alterna l’attività artistica tra Milano ed il Nord America in particolare a Toronto. In questo periodo realizza la serie di sculture del “Ciclo Totemico”. Dal 1990 alterna per un decennio la sua attività artistica tra l’Italia e la Germania, principalmente a Berlino dove realizza sculture “a cera persa” nella storica fonderia d’arte Hermann Nöack. Le sue opere fanno parte di collezioni museali, fondazioni e collezioni private italiane ed estere. Il Comune di Solaro (Mi) gli ha dedicato una Gipsoteca, raccolta museale dei modelli originali in gesso. Le opere esposte, la cui cura e( affidata a Raffaella Cordisco e l’allestimento a Davide Gallo, accompagnano il visitatore in un suggestivo ed appassionato viaggio dal mistico al simbolico, dove ogni sosta e( la rivelazione del mondo incantato dell’artista, metafora della conoscenza e della vita nella sua dimensione sorprendente e immaginosa raccontata attraverso il mito ed il segno arcaico. Un universo in continuo divenire che chiarisce la Storia dell’uomo dalle valenze totemiche alle scale, a ricordarci che siamo parte di un tutto a cui ricongiungersi.

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…