Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Onlus in Italia: cosa sono e quali attività svolgono

Nel nostro paese sono attive numerose organizzazioni di questo tipo, ma capita spesso di non saper dare una definizione corretta. Vediamo allora di cosa si tratta e quali sono le attività che svolgono.

 

Cosa sono le onlus?

Partiamo con l’analisi del termine stesso: onlus è l’acronimo di Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale. Già da questa prima analisi si può comprendere come le onlus Italia svolgano un ruolo di primaria importanza per il miglioramento della società e della qualità di vita della stessa. In base al settore di intervento, ciascuna associazione si prefigge degli obiettivi diversi, ma l’obiettivo ultimo comune è quello di migliorare la qualità della società in cui viviamo.

Affinché un’associazione o un ente possano essere considerati organizzazioni non lucrative di utilità sociale, è necessario che si impegnino nell’operare in uno dei settori previsti della normativa, avendo come unico obiettivo l’utilità sociale e non prendendo in considerazione il guadagno.

Caratteristica essenziale per poter rientrare nel registro delle organizzazioni senza scopo di lucro è di non distribuire ai soci dell’organizzazione stessa l’utile generato nel corso dell’anno. Alcune associazioni chiudono il bilancio in pari, altre invece riescono a chiudere il bilancio in positivo. In questo secondo caso, l’utile generato dovrà essere obbligatoriamente reinvestito e non potrà essere distribuito ai soci, pena l’esclusione dalla lista delle organizzazione approvate.

Restando in ambito finanziario, a questa tipologia di organizzazione spetta anche un altro obbligo, che insorge nel caso in cui l’organizzazione dovesse cessare la sua attività. Non è possibile, infatti, che il patrimonio venga suddiviso tra i membri, ma esso dovrà essere interamente devoluto ad altre associazioni senza scopo di lucro incluse nella lista autorizzata.

Quali sono le attività che svolgono?

Sono numerosi i settori di intervento delle onlus in Italia e dunque anche le attività che esse svolgono. Si possono occupare innanzitutto dell’assistenza socio-sanitaria, nelle sue diverse sfaccettature. Altri settori di intervento sono quelli dell’istruzione – offerta, ad esempio, a persone che vivono in situazioni socioeconomiche svantaggiose – della beneficenza, della valorizzazione del territorio e dei beni di interesse storico, della tutela dei diritti dell’essere umano. Sono numerosi anche i progetti internazionali, che possono essere gestiti anche attraverso collaborazioni tra diverse associazioni senza scopo di lucro. C’è poi un altro ambito che vede numerose organizzazioni senza scopo di lucro attive. Stiamo parlando del settore della ricerca scientifica, che non deve essere però fine a se stessa o volta alla realizzazione di prodotti commerciali, ma deve essere fondata su progetti di ricerca che potrebbero avere un forte impatto positivo sulla società.

Per svolgere queste attività le organizzazioni possono assumere del personale e possono anche contare sul prezioso aiuto dei volontari. Ogni associazione deve disporre di un organo direttivo, i cui membri possono percepire uno stipendio secondo le normative vigenti. Non è preclusa la possibilità di avere delle entrate economiche di naturale commerciale – i cui fondi saranno necessari per perseguire gli obiettivi che l’associazione ha stabilito – a patto però che eventuali eccedenze saranno investite per l’organizzazione stessa e non distribuite ai membri come guadagno personale.

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…