Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Amerigo Orsini

Amerigo Orsini

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Domenica, 06 Febbraio 2022 17:18

Serie C, Pescara-Gubbio 3-1

Prosegue la marcia del Delfino, che supera anche il Gubbio e consolida il quarto posto in classifica.

Ancora una vittoria per i ragazzi di mister Auteri, scesi in campo con la giusta mentalità e autori di una prestazione convincente. Aggressivi sin dalle prime battute, i biancazzurri trovano il gol al 30’ grazie ad un colpo di testa di Ierardi sugli sviluppi di un corner; in maniera quasi identica, un po’ a sorpresa, gli umbri centrano il pareggio con Spalluto al 50’. L’ingresso in campo del bomber Ferrari, lasciato inizialmente in panchina, rende più incisiva la manovra in attacco dei padroni di casa, che tornano di nuovo in vantaggio con un gran gol di Clemenza su assist di Pompetti (67’). Sventato un pericolo grazie ad una provvidenziale uscita di Sorrentino, i biancazzurri chiudono il match al 92’ con l’ennesima rete realizzata da Ferrari nei minuti di recupero.

Adesso, dopo 9 risultati utili consecutivi (6 vittorie e 3 pareggi), giunge la prova di maturità per il Delfino, atteso nel prossimo turno dalla capolista Reggiana: il posticipo serale in terra emiliana è in programma lunedì 14 febbraio, con diretta su Rai Sport (ore 21.00).

Sabato, 22 Gennaio 2022 17:27

Serie C, Pescara-Montevarchi 4-2

Inizia bene il 2022 del Pescara, che all’Adriatico si impone per 4-2 sulla non irresistibile Aquila Montevarchi: decidono le doppiette dei due attaccanti, Rauti e Ferrari. 

Buona gara del Delfino, che coglie il sesto risultato utile consecutivo, ma di certo pesano le otto assenze tra le file degli ospiti, falcidiati da quattro casi di positività al Covid e altrettanti infortuni. Immutato il vertice della classifica: vincono tutte le prime e i biancazzurri si confermano così in quinta posizione, in compagnia dell’Ancona Matelica. 

Pescara in gol alla prima conclusione, con Ferrari che insacca dopo solo 2’; i toscani reagiscono e trovano il pareggio al 9’, grazie ad un rigore trasformato da Gambale e concesso per un ingenuo fallo di Diambo. La differenza in campo è però evidente e i padroni di casa chiudono il primo tempo in doppio vantaggio grazie ad una doppietta di Rauti (21’ e 45’). Nella ripresa il Montevarchi accorcia con Intinacelli (53’), ma al 91’ è il Pescara a calare il poker con Ferrari. 

Da segnalare, a 5’ dal termine, l’ingresso in campo tra i biancazzurri del giovanissimo Delle Monache (classe 2005), autore di alcune buone giocate. 

Domenica, 12 Dicembre 2021 20:04

Serie C, Pescara-Pistoiese 2-0

Con un gol per tempo il Pescara supera la modesta Pistoiese e centra la seconda vittoria consecutiva in campionato.

Domenica, 28 Novembre 2021 17:53

Serie C, Pescara-Lucchese 0-0

Termina a reti inviolate il match dei biancazzurri contro la modesta Lucchese.

Prosegue l’astinenza del Pescara, incapace di dare una svolta al suo deludente ruolino di marcia. Lo 0-0 casalingo contro i toscani, ripescati in serie C dopo la retrocessione dell’ultima stagione, rappresenta l’ennesimo passo falso per il Delfino, che vede ormai lontanissima la vetta: sono ben 14 i punti di distacco dalla coppia di testa Modena-Reggiana. Erano infatti altre le aspettative dei tifosi (che oggi hanno duramente contestato la dirigenza) all’inizio del campionato; purtroppo la squadra adriatica, eliminata anche dalla Coppa Italia, non ha ancora una sua identità: il tecnico Auteri non ha individuato né un modulo né un undici titolare su cui puntare stabilmente. Nonostante ciò l’allenatore siciliano non è in discussione, come conferma a fine gara lo stesso presidente Sebastiani: "Auteri resta sulla panchina del Pescara. La contestazione odierna è qualcosa di vergognoso, perché la squadra andrebbe solo aiutata; personalmente sarei pronto anche a farmi da parte, se i tifosi trovassero un acquirente".

Ben poco da dire anche sulla partita giocata in campo: spettacolo scadente, con gli ospiti arroccati in difesa. Sterile il dominio dei padroni di casa, che non riescono mai a creare pericoli seri. Incandescente il finale: al 92’ Drudi si fa espellere per un fallo da ultimo uomo; quindi, dopo il triplice fischio, Ferrari viene colpito da un giocatore ospite e scoppia così una maxi rissa che costa a Rizzo l’espulsione diretta. Per la serie: non c’è mai fine al peggio.

Domenica, 31 Ottobre 2021 17:33

Serie C, Pescara-Olbia 1-0

Torna al successo il Delfino dopo le ultime due deludenti prestazioni che lo avevano fatto sprofondare al sesto posto. Conto il modesto Olbia, già battuto in estate in Coppa Italia, i biancazzurri faticano più del previsto e devono attendere il minuto 84 per festeggiare il gol vittoria, realizzato da Drudi sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Pompetti.

All’Adriatico la gara è per pochi intimi: complice anche il periodo festivo, sono solo 2335 gli spettatori paganti, tra cui figura anche l’unico tifoso olbiese presente nel settore riservato agli ospiti. Mister Auteri reintegra Galano schierandolo titolare nel 4-3-3 di partenza e l’esperto attaccante biancazzurro dimostra che con la sua tecnica può ancora fare la differenza: è lui l’autore delle due conclusioni con cui il Pescara sfiora il vantaggio nel primo tempo.

Anche nella ripresa i padroni di casa comandano il gioco, ma il vantaggio non arriva: Ferrari pecca qualche volta di leziosità e Rizzo spreca una grande occasione in contropiede. L’unico rischio per il Delfino giunge al 77’, quando Di Gennaro salva in uscita su Demarcus lanciato a rete. Scampato il pericolo (e l’ennesima beffa), il Pescara trova finalmente il gol con il suo difensore centrale Drudi: rete pesantissima, che consente alla compagine biancazzurra di risalire al quarto posto.

Prossimo appuntamento lunedì 8 novembre, con il Delfino ospite del Cesena: la partita sarà trasmessa in chiaro da Rai Sport (inizio ore 21).

Sabato, 16 Ottobre 2021 21:39

Il Pescara torna al successo

Dopo quattro turni senza vittorie, torna al successo il Delfino nel match casalingo con la Fermana (2-1).

Il Pescara ringrazia il suo numero uno Di Gennaro, autore di parate prodigiose, e conquista l’intera posta in palio nella nona giornata di campionato. Ben due i rigori concessi (uno per parte) e trasformati da Ferrari per i padroni di casa al 41’ e da Nepi per gli ospiti al 51’. Nel mezzo la perla di De Marchi che di fatto decide il match (48’): secondo acuto consecutivo per la punta biancazzurra, a segno anche lunedì scorso nella trasferta di Chiavari contro la Virtus Entella. Dopo aver conquistato solo tre pareggi nelle ultime quattro partite, il Delfino si rilancia così in classifica rosicchiando due punti alla capolista Reggiana, bloccata sul pari a Grosseto: la vetta è distante adesso 5 lunghezze. Poco il tempo a disposizione per festeggiare: gli undici di mister Auteri saranno in campo già martedì prossimo, sempre all’Adriatico, quando riceveranno il Modena (inizio ore 21).

 

Top News

Calcio

Calcio a 5