Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Banner orsini
banner di stefano
de martinis
fidanza
forconi
La Nazionale di Calcio a 5 torna a giocare in Abruzzo

 di Massimo Iori

Il grande Futsal internazionale torna in Abruzzo a Pescara con la Nazionale italiana che sfida in un triangolare la Nazionale Argentina campione del Mondo e La Bosnia al Pala Papa Giovanni Paolo II, che nel recente passato ha ospitato oltre alle finali di Coppa Italia della massima serie, play off scudetto, il girone di qualificazione alla Final Four della Uefa Futsal Cup ovvero la Coppa dei Campioni del Futsal, consacrandosi come tempio del calcio a 5 nazionale.

 

La Nazionale Italiana giocò gli ultimi incontri ufficiali in Abruzzo a Montesilvano al Pala Roma da campione d’Europa in carica nel 2014 contro l’Olanda, vincendo per 6 a 1 e al Pala San Nicolò di Teramo contro la Polonia vincendo 4 a 3.

Tanto è cambiato da allora, con la Nazionale che non è più riuscita ad esprimersi a quei livelli, perdendo posizioni nella classifica internazionale e cambiando la conduzione tecnica con il nuovo allenatore Alessio Musti, che ha sostituito Roberto Menichelli. La prima partita si gioca domenica 14 alle ore 18 e 15, con ingresso libero al Pala Papa Giovanni Paolo e vede in campo Italia contro Argentina campione del Mondo. Si aspetta numeroso il pubblico delle grandi occasioni che a Pescara non è mai mancato. Nella Nazionale Italiana sono presenti due giocatori abruzzesi: il super portiere plurititolato Stefano Mammarella, teatino giocatore dell’Acqua Sapone e il pescarese Paolo Cesaroni capo cannoniere del Napoli Calcio a 5 in questa stagione.

In campo sono 6 i giocatori dell’abruzzese Acqua e Sapone Campione d’Italia nella scorsa stagione e prima nel campionato in corso: il capitano Murilo Ferreira, Mauro Ercolessi, capitano della Nazionale e giocatore con più presenze in maglia azzurra, Julio De Oliveira, Stefano Mammarella e nella Nazionale Argentina Leandro Cuzzolino e Luciano Avellino. Il secondo incontro si gioca lunedì 15 tra Bosnia e Argentina alle 20 e 30, il terzo martedì 16 tra Italia e Bosnia sempre alle 20 e 30 con ingresso libero.

La partita di domenica sarà trasmessa in diretta su Rai Sport + HD e nell’occasione sarà scoperta la targa nella Curva Est intitolata alla memoria di Rogerio Rocha Da Silva, campione indimenticato, scomparso nel 2017, che ha vestito le maglie di Montesilvano, Pescara e Real Dem, vincendo uno scudetto, una Coppa Italia proprio nel Pala Papa Giovanni e una Super Coppa con il Pescara, la Uefa Futsal Cup con il Montesilvano.

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…