Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Pescara Salernitana, tutto in 90 minuti

Domani, con inizio ore 15:00, il Pescara riceverà allo Stadio Adriatico la Salernitana, per l’ultima partita di regular season.

 

Il Pescara, per la matematica, non è ancora certo di essere dentro i playoff, tuttavia un’eventuale caduta al non posto sembra reggersi su catene di circostanze poco plausibili. In ogni caso, un pareggio garantirebbe almeno l’ottavo posto, mentre la vittoria significherebbe una preziosa quinta posizione, che potrebbe diventare quarta qualora la giustizia sportiva si pronunciasse in tempo decretando la retrocessione del Palermo. La Salernitana se la passa male. I campani arrivano a Pescara in un clima di pesante contestazione che in settimana ha portato all’esonero del tecnico Gregucci in favore di Leonardo Menichini. Il neo tecnico granata dovrà vincere a Pescara per garantirsi la salvezza, è attesa una partita dalle emozioni complesse, certamente condizionata dalle notizie che giungeranno in tempo reale dagli altri campi.

I biancazzurri – con buona pace di ogni legittima scaramanzia – dovrebbero poter disputare un incontro a mente libera, con la possibilità di giocarsi il quinto posto senza il peso di un’esclusione dai playoff, che avrebbe del clamoroso. Lo sa bene mister Pillon, che così suggerisce l’atteggiamento da tenere domani: “Dobbiamo pensare solo alla nostra partita, non vogliamo sapere il risultato delle altre, telefoni spenti. Vedremo solo alla fine cos'è successo sugli altri campi”. Per quanto riguarda la formazione, è lieta notizia il rientro di Campagnaro, possibile titolare. Sul punto, così Pillon: “Devo valutare bene la sua tenuta fisica, ha esperienza ma ho anche giocatori giovani e freschi. Conosciamo bene l'importanza di Hugo, ma ci sono ragazzi interessanti a disposizione, vediamo”. Del Grosso ha subito un colpo alla caviglia in allenamento ma dovrebbe farcela nel ruolo di terzino sinistro, a completare una difesa composta da Scognamiglio, Bettella – o Campagnaro – e Balzano. Il mister prosegue, poi, spendendo qualche parola su Bruno, trovatosi titolare a dispetto delle critiche tecniche e delle perplessità dei tifosi: “Bruno ha giocato nel ruolo di mezzala a Venezia, ma in realtà giocava da mediano. È andata abbastanza bene, però devo fare una scelta tra Bruno e Crecco”. Le presenze di Bruno si spiegano soprattutto leggendo queste dichiarazioni, la mancanza di alternative realmente valide è la ragione profonda delle sue partite. Pochi dubbi in avanti, il tridente vedrà schierati Marras, Mancuso e Sottil. Il giovane di scuola Fiorentina, in particolare, appare in vivace crescita e la sua freschezza può certamente essere una buona arma di questa squadra.

La Salernitana dovrà giocare una partita inattesa, causata da quattro incomprensibili sconfitte consecutive. In particolare, l’ultimo tracollo in casa contro un Cosenza che nulla aveva da dire ha scatenato la rabbia dei tifosi, che di certo non si aspettavano di dover lottare per la permanenza in serie B fino alla giornata conclusiva, per giunta con la matematica che obbliga alla vittoria. Out Minala e in forte dubbio Schiavi, Menichini dovrebbe optare per un 4-2-3-1, con Djavan Anderson, Andrè Anderson e Jallow a supporto di Djuric unica punta.

Il format della serie B si conferma vincente per spettacolo, sebbene falcidiato dalla scelleratezza dei partecipanti dispari. Tanti ancora i verdetti da scrivere, con playoff e playout che si annunciano infuocati. Il Pescara proverà a giocare il suo ruolo di intruso, forse persino di guastafeste. E tuttavia con poche concrete speranze, una promozione avrebbe del miracoloso.

Probabili formazioni:

Pescara (4-3-3): Fiorillo; Balzano, Bettella (Campagnaro), Scognamiglio, Del Grosso; Brugman, Bruno, Memushaj; Marras, Mancuso, Sottil. All. Pillon

Salernitana: (4-2-3-1): Micai; Cassasola, Migliorini, Mantovani, Lopez; Odjer, Di Tacchio; D. Anderson, A. Anderson, Jallow; Djuric. All. Menichini.

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…