Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Città Sant'Angelo. Guardia di Finanza, inseguimento rocambolesco tra le terre.

motociclo tra le terre angolane, trenta anni scappava con droga e soldi.

Sono le ore 20,30 circa quando una pattuglia composta da militari della Sezione Pronto Impiego della Compagnia di Pescara – meglio noti come “baschi verdi” – è impegnata nel rocambolesco inseguimento di un motociclo condotto da un soggetto di nazionalità italiana che, disatteso l’alt di polizia, tenta la fuga percorrendo le strade dell’agro di marina di Città Sant’Angelo. Nel tentativo di sottrarsi al controllo dei militari l’uomo perde il controllo del mezzo, cade a terra e prosegue a piedi finché non viene raggiunto e fermato da uno dei componenti della pattuglia dal quale cerca invano di divincolarsi.

Da un primo sommario controllo risulta che il soggetto era alla guida del mezzo senza aver mai conseguito la patente e senza la necessaria copertura assicurativa RC auto. Tuttavia, l’atteggiamento del fuggitivo insospettisce i militari al punto da convincerli a estendere il controllo in maniera più approfondita anche sulla persona. Ancora una volta l’intuito dei “baschi verdi” – principali operatori su strada della Guardia di Finanza – si rivela prezioso. La perquisizione personale permette il rinvenimento e il sequestro di oltre 5 grammi di cocaina, 4 di hashish, uno di marijuana oltre che di 1.200 euro in contanti, sicuro provento della vendita di droga. Tutto il materiale sequestrato era occultato all’interno della biancheria intima che il soggetto indossava. O.S. italiano di 30 anni viene arrestato per possesso di sostanze stupefacenti e per resistenza a pubblico ufficiale.

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…