Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Stalking. Piantonava i loro negozi importunandole con proposte sessuali.

 Titolari costrette a chiudere in anticipo per paura e ansia.

 

Importunava due donne a lavoro nei propri negozi del centro con proposte di natura sessuale e frasi minacciose tanto che le donne in più circostanze sono state costrette a chiudere l’attività commerciale. E' accaduto a Giulianova. Dai primi di giugno le perseguitava ingenerando ansia e paura tanto da compromettere il normale svolgimento della loro vita quotidiana. Sostava lì davanti oppure passava frequentemente. Ieri pomeriggio i carabinieri lo hanno arrestato, 53 enne del luogo, in esecuzione di Ordinanza di misura Cautelare emessa dal Giudice per le Indagini preliminari del Tribunale di Teramo. Dovrà rispondere ora di “Stalking”. I militari hanno accertato il perdurante comportamento persecutorio, sorprendendolo in più circostanze nel rendere difficile alle commercianti la giornata di lavoro. Denunciato,anche in stato di libertà per guida in stato di ebrezza alcolica, sorpreso alla guida di un'autovettura, poi sottoposta a sequestro, dopo le formalità di rito l’uomo è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Teramo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Ultima modifica il Sabato, 15 Luglio 2017 15:19
loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…