Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
25° Anniversario di fondazione dell'Associazione Abruzzesi e Molisani in Friuli Venezia Giulia

Un forte spirito di generosità e di solidarietà ha sempre mosso l’Associazione, costituita ad Udine il 27 settembre 1989 per iniziativa dei soci fondatori Carlo Cipriani, Roberto Fatigati, Ovidio Meloni, Edelweis Proietti, Antonino Smigliani, Bruno Ventulini e Luigi Zecca.

 

Sono seguiti 25 anni intensi di iniziative culturali, sociali, ricreative e solidali che hanno visto il sodalizio affermarsi nella considerazione e nella stima delle istituzioni friulane e della popolazione, per la qualità degli eventi che realizza, in un proficuo dialogo tra le culture delle tre regioni: Abruzzo, Molise e Friuli Venezia Giulia. Un impegno sociale importante e significativo assai apprezzato dalle autorità locali e regionali del Friuli V.G. Come peraltro dimostra l’attenzione che sempre viene riservata alle molteplici iniziative promosse. Ne è ultimo esempio, appunto, la celebrazione del 25° Anniversario di fondazione dell’Associazione, svoltasi il 22 novembre 2015 nell’Aula consiliare del Comune di Gradisca d’Isonzo (Gorizia). Un evento patrocinato dalle Regioni Abruzzo e Molise, dalla Provincia di Gorizia e naturalmente dalla Municipalità di Gradisca. L’evento celebrativo del Venticinquennale, oltre al sindaco di Gradisca Linda Tomasinsig con l’intera Giunta, ha visto partecipare i consiglieri regionali del Friuli Diego Moretti e Rodolfo Ziberna, e l’assessore provinciale alla Cultura Federico Portelli. Una bella manifestazione, condotta dalla giornalista Margherita Reguitti, alla quale hanno presenziato anche numerose associazioni locali, mentre la prof. Maura Felice ha letto, con notevole gradimento del pubblico, alcuni splendidi e fulminanti aforismi di Ennio Flaiano, abruzzese di Pescara, giornalista scrittore sceneggiatore drammaturgo e critico cinematografico. E’ stata occasione per una riflessione a tutto tondo sui temi dell’emigrazione e dell’integrazione nel territorio, nella valorizzazione delle specificità culturali delle tre regioni. E d’altro canto questa intensa attività del sodalizio, oltre a rafforzare i legami con i Friulani, ha messo in evidenza le molteplici affinità elettive tra le genti d’Abruzzo e Molise e quelle del Friuli Venezia Giulia. Genti che hanno in comune saldezza dei princìpi, amore per la montagna e per la propria terra, il valore dell’ospitalità e dell’accoglienza, la generosità verso chi ha bisogno, ed un’indole che predilige l’azione e l’operosità piuttosto che le parole. E’ stato quindi presentato, nel corso della cerimonia, il terzo volume edito dall’Associazione XXV Anniversario di fondazione (1989 – 2014), una raccolta di documenti scritti e immagini dell’ultimo lustro di attività, dal 2009 al 2014. Numerosi gli eventi culturali di rilievo, documentati nel volume, e le iniziative di solidarietà che hanno interessato le popolazioni dell’Aquila colpite dal terremoto e le comunità della Sardegna danneggiate dalle inondazioni.

Tra gli eventi dell’ultimo quinquennio si segnalano in particolare gli omaggi a Ennio Flaiano (con l’insigne studiosa Lucilla Sergiacomo e l’attrice Mariolina De Feo) e a Gabriele d’Annunzio (con l’eclettica scrittrice e attrice Daniela Musini), il ricordo del letterato marsicano Vittoriano Esposito, la commemorazione del 150° dell’Unità d’Italia, il Convegno sui cambiamenti climatici (con il premio Nobel per la Pace Filippo Giorgi), l’Operazione Tuono Viaggiante e il primo Raduno degli Abruzzesi nel mondo nel luglio 2011, a L’Aquila. E poi le Rassegne Corali, le presentazioni di libri e le tante altre prestigiose attività. Dunque, un sodalizio effervescente nella promozione dei valori culturali dell’Abruzzo e Molise, che il presidente Roberto Fatigati, guida con passione e perizia, affiancato dai vicepresidenti Giovanni Di Nardo e Roberto D’Emilio. Un fecondo cenacolo, l’Associazione, dove le più interessanti tradizioni regionali sono motivo di conoscenza e rispetto delle identità, di relazione interculturale tra tre regioni saldamente legate dall’amicizia e dalla reciproca collaborazione, nell’arricchimento di quel vasto patrimonio di specificità che fa davvero suggestiva ed intrigante la nostra bella Italia.

Ultima modifica il Giovedì, 24 Dicembre 2015 20:46
loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…