Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Pescara. Assegnato il premio “Gusto Italia” 2018.

È stato un momento di festa e soddisfazione per tante aziende artigianali abruzzesi, operanti nella filiera eno-gastronomica, lunedì scorso, nella Sala del Consiglio del Comune di Pescara, in occasione del conferimento del “Premio Gusto Italia 2018”.

Il premio, inizialmente abbinato al “Premio Simpatia” e che da due anni viaggia motu proprio, è un riconoscimento non tanto e non solo alle capacità imprenditoriali di tante piccole e medie attività artigianali abruzzesi, ma ai loro prodotti finali che hanno conquistato una significativa fetta di consumatori in Italia e spesso nel mondo. La manifestazione, patrocinata dalla Regione Abruzzo, dalla Provincia di Pescara, dal Comune di Pescara, dall’Associazione Editori Abruzzesi, dall’Associazione Cristiana Sandro Pertini, è giunta alla sua seconda edizione “autonoma”.

I premiati sono stati: Ottaviani oleificio, Collemaggiore salumi, Amarcord pizzeria, Barrett Food, Ruffini formaggi, D&C, Il Granaio ristorante, La Mascionara salumificio e caseificio, Di Federico salumi, Forno Dolce Maria, Cutina Liquori, Pignatelli Tartufi, Illuminati Gino caseificio, Dago Caffè, D'addario junior crema di porchetta, Foconè di Luciano Passeri, Cantine Mucci, Tini frantoio, ADI apicoltura, Hello Pizza, Ristorante Casa De Campo, Goccia D'oro oleificio, Stefania Pepe vini, Da Santino salumi, Collemoro oleificio, D'Antuono arrosticini, Sapori del Gran Sasso. A tutte le aziende è stato conferito un attestato in pergamena sottoscritto dal Presidente del Consiglio Comunale di Pescara, Francesco Pagnanelli, che ha con entusiasmo condiviso l’iniziativa mettendo a disposizione la sala del palazzo di città e presenziando alla premiazione, e dal Presidente dell’Associazione Culturale “Italia è…”, Pino Costa, ideatore ed organizzatore del concorso.

Numerosi e autorevoli i testimonial dell’evento, che hanno consegnato nelle mani dei rappresentanti delle varie aziende vincitrici il prestigioso riconoscimento. Tra essi Veltra Muffo Casasanta, Presidente dell’Associazione Cristiana Sandro Pertini, il Prof. Filotto Gaeta, già primario di cardiologia, l’on. Amedeo D'Addario, già parlamentare alla Camera di Deputati, Alessio Masciulli, editore, Flora Amelia Suarez, poeta e artista, Gino Berardi, commentatore, Mario D'arcangelo giornalista ed editore, il Prof. Alfonso Viola, anglista. A loro è stato fatto dono di un’opera del Maestro e critico d’arte internazionale Leo Strozzieri e di specialità eno-gastronomiche delle aziende premiate. Marco Alessandrini, primo cittadino di Pescara, ha fatto gli onori di casa rimarcando l’importanza dell’iniziativa in vista dell’incentivazione e valorizzazione del lavoro svolto dai piccoli e medi imprenditori abruzzesi.

La manifestazione è stata vivacizzata dai giornalisti Elena Costa, presidente dell’Associazione Editori Abruzzesi e direttore della Rivista Italia è… Magazine, e Silvio Sarta della Rai, espressamente richiesto per le qualità professionali dal presidente del premio Pino Costa. I giornalisti-conduttori hanno saputo avvicinare e far conoscere la realtà delle aziende premiate al folto ed interessato pubblico intervenuto. Durante l’evento è stato anche partecipato l’invito alla 19ª Rassegna dell’Editoria Abruzzese, che si terrà dal 12 al 16 dicembre nel Circolo Aternino di Pescara.

Ultima modifica il Mercoledì, 12 Dicembre 2018 19:30
loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…