Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Pescara. C’era una volta il pane. Reading letterario.

Sabato 24 febbraio al circolo Aternino di Pescara reading a cura di Michele Meomartino con Eugenio Agus e Rosamaria Binni.

 

"Aver confinato il pane tra gli scaffali di un supermercato e scisso fino a mutilare il legame con le sue molteplici relazioni, in un processo dove prevalgono gli aspetti commerciali è come avergli rubato l’anima. Fino a qualche decennio fa, il pane era vita, era cultura, era bellezza, ora è diventato una merce. Tuttavia, non pochi, oggi, stanno riscoprendo il valore delle vecchie tradizioni, di quanta conoscenza ci è stata tramandata che merita di essere recuperata. Tra le cose più belle che si stanno rivalutando c’è l’autoproduzione del pane con lievito madre e grani antichi." dice Michele Meomartino di Olis.

"E la cosa più confortante è che sono soprattutto i giovani a riscoprire queste vecchie consuetudini, sottraendo parte del loro tempo alla mercificazione e alla tirannia di una società che ci vorrebbe unicamente come tubi digerenti." Prosegue " E’ il tempo della lentezza e della cura si sé, è il tempo della condivisione e del piacere di fare le cose assieme. Mani che si intrecciano e creano legami di intimità, una solidarietà che vorrebbe coinvolgere tutti, uomini e donne, bambini e adulti, figli e genitori. Quei gesti, che hanno scandito il tempo di tante massaie, di mia nonna e di mia madre, solo per fare due esempi a me noti, oggi, rivivono nell’operosità di questi giovani che insieme sognano un mondo nuovo, dove il pane è soprattutto condivisione di valori e di fatica, con il sorriso sulle labbra e tanta gioia nel cuore."

Il reading con Agus e Binni è a cura di Olis.

L'ingresso è libero.

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…