Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Montesilvano/Centro del riuso, entro la primavera attiva struttura di via Nilo

Pronta la delibera con un impegno di 143 mila euro per i lavori di ristrutturazione

E’ pronta la delibera per i lavori di ristrutturazione dell'edificio comunale in via Nilo, nella ex sede della Ecoemme, che ospiterà il Centro del riuso. Una realizzazione che si inserisce nella politica della gestione dei rifiuti avviata dalla giunta guidata da Francesco Maragno. I centri del riuso sono strutture in cui i cittadini potranno portare una serie di oggetti, in buone condizioni, e da poter essere riutilizzati da altri che, ovviamente, potranno prenderli gratuitamente.

"L’esempio classico e più calzante», spiega l’assessore all’Igiene urbana, manutenzione e servizi Paolo Cilli, «sono i seggiolini da macchina per i bambini. Quando i nostri figli crescono abbiamo questi seggiolini, spesso in condizioni perfette, che diventano ingombranti. Noi, magari, non sappiamo cosa farne ma potrebbero essere utilissimi a qualcun altro. E lo stesso ragionamento si può fare per tanti altri oggetti, in particolare di arredamento. Inoltre, abbiamo pensato di creare una zona espressamente dedicata all’infanzia. Il fabbricato di via Nilo (la ex sede della Ecoemme) ha bisogno di una serie di interventi di manutenzione, i lavori, per un importo totale di 142.857,14 euro sono cofinanziati dal Comune (42.857,14 euro) e dalla Regione (100.000 euro), attraverso risorse premiali dei Par-Fsc Abruzzo 2007-2013. I tempi di consegna sono previsti per la prossima primavera".

Con il Centro del riuso si riuscirà, quindi, a potenziare le percentuali della raccolta e al tempo stesso a ridurre il quantitativo di rifiuti conferiti in discarica, evitando di far gettare materiali riutilizzabili. Si aggiunge, così, un nuovo, importante tassello, al potenziamento della raccolta differenziata sul territorio di Montesilvano. I dati del centro di raccolta di via Inn che, dall’apertura del 14 luglio, è stato utilizzato da oltre 800 utenti (dato aggiornato a ieri) che hanno scelto di portare, autonomamente, rifiuti ingombranti, apparecchiature elettroniche, potature, mobilia varia e olio vegetale. L’auspicio è che i cittadini la smettano di abbandonare i rifiuti in strada. Prosegue, dunque, con intensità il percorso di attenzione alla raccolta differenziata, varato dalla giunta Maragno. Quando il primo cittadino si è insediato, infatti, la differenziata era appena al 18 per cento. Ora si è arrivati al 32,62 % su tutto il territorio con punte elevatissime, superiori al 75 per cento, a Montesilvano colle e nei quartieri al confine con Pescara. Il successo del centro di raccolta di via Inn e la prossima apertura del Centro del riuso farà accelerare i tempi per gli altri centri di raccolta da realizzare a Montesilvano colle. Al centro di raccolta, in via Inn, i residenti a Montesilvano possono conferire i propri rifiuti lunedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle 9.30 alle 12.30; martedì e giovedì dalle 16 alle 19 (nell’orario estivo) e dalle 15 alle 18 (nell’orario invernale). Resta possibile il servizio gratuito di ritiro degli ingombranti a domicilio. Per usufruirne, è necessario prendere un appuntamento telefonico contattando il numero verde 800195315, 085 8620460 per i cellulari.

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…