Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Dic 13, 2019

Montesilvano, presto inaugurazione del terzo ponte.

Da alcune indiscrezioni è trapelata la notizia dell'intitolazione del nuovo ...
Dic 13, 2019

Montesilvano. Di Stefano: “l’odissea della chiesa di via Giovi”

Gabriele Di Stefano ex consigliere Comunale Montesilvano interroga da cittadino ...
Dic 13, 2019

Frosinone Pescara, possibile ritorno alla difesa a tre

di Massimo Sanvitale Domani, con inizio ore 15:00, il Pescara sarà ospite del ...
Dic 13, 2019

Pescara presenta i Campionati Mondiali di Beach Handball

Il conto alla rovescia è iniziato: -200 giorni separano l'Italia e la città di ...
Dic 13, 2019

Pescara. Kom e Stadio in concerto il primo gennaio

I KOM aprono il grande evento del 1 Gennaio a Pescara, nell'area di risulta, ...
Dic 13, 2019

Roio, 50 anni di Ingegneria

Il giorno 16 dicembre alle ore 11.00, presso l'Aula magna del Polo didattico di ...
Dic 13, 2019

Compravendita sospetta. Sequestro frantoio sociale vicino Popoli.

I militari della dipendente Tenenza di Popoli hanno dato esecuzione ad ...

Zaffiro Magazine

Dic 13, 2019

Natale a Fossacesia, arriva zio Potter

Per la gioia di famiglie, turisti e visitatori, Fossacesia è pronta a dare il ...
Dic 13, 2019

Soluzioni riscaldamento bagno moderno

Scegliere il sistema giusto per il riscaldamento del bagno su ceramicstore.eu: ...
Dic 13, 2019

Natale 2019: 5 idee per decorare la cucina

di Maison Elle Interiors In questo periodo dell’anno le nostre case si ...
Dic 13, 2019

Consigli e cure per gli uccellini che restano in Abruzzo

Mangiatoie e cibo per aiutare l'avifauna in difficoltà   La quota neve non ...
Dic 13, 2019

Pescara, mostra 'Fango e sudore – Museo del Rugby

Lunedì taglio del nastro con Venditti e Mattoccia. Il 22 dicembre la Partita ...

Notizie Abruzzo

0
I KOM aprono il grande evento del 1 Gennaio a Pescara, nell'area di risulta, dove, subito dopo, si esibiranno gli
0
Il giorno 16 dicembre alle ore 11.00, presso l'Aula magna del Polo didattico di Monteluco di Roio, si terrà la
0
I militari della dipendente Tenenza di Popoli hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di sequestro emessa dalla Procura
0
Il Flag Costa dei Trabocchi ha pubblicato il bando per la concessione di contributi agli operatori  
0
Primo posto assoluto per la città vestina nella graduatoria regionale nel bando previsto dalla legge 40/2017, relativa
0
Nella giornata di ieri, mercoledì 11 dicembre 2019, nella sede della Uil Abruzzo a Pescara si sono tenute le assemblee
Montesilvano “La Pellicola della Memoria” per non dimenticare la Shoah

Una platea attenta, in silenzio, ha ascoltato con grande partecipazione ogni singola parola pronunciata da Camillo Chiarieri, lo studioso e storico che ha analizzato il dramma dell'Olocausto, nell'ambito della “Pellicola della Memoria”, l'iniziativa organizzata dal Comune di Montesilvano nel Liceo Scientifico C. D'Ascanio di Montesilvano, in occasione delle celebrazioni del Giorno della Memoria.

La giornata si è aperta con i saluti della padrona di casa, la preside Natalina Ciacio, dell'assessore alla pubblica Istruzione Maria Rosaria Parlione che ha invitato i ragazzi a «non essere indifferenti verso il dramma della Shoah e ancora di più verso quelli che purtroppo quotidianamente viviamo» e poi del vicesindaco e assessore agli eventi Ottavio De Martinis, che ha ricordato due grandi testimoni abruzzesi dell'Olocausto, Renato Diodati ed Ermando Parete recentemente scomparsi. La parola è passata allo storico Camillo Chiarieri che ha analizzato l'Olocausto in 5 diversi momenti, supportato dalle più celebri pellicole dedicate alla Shoah. Prima fase l'antisemitismo, introdotta da una scena tratta da “Il Grande dittatore” di Charlie Chaplin; per la deportazione il film individuato è stato “Schindler's List”; le crude immagini de “Il Bambino con il pigiama a righe” hanno introdotto l'analisi sullo sterminio. Un quarto momento di riflessione è stato dedicato alla “Banalità del Male”, titolo tratto dal saggio di Hannah Arendt, per approfondire le personalità degli ufficiali nazisti, amorevoli padri di famiglia e al tempo stesso folli e sadici assassini. Quinto ed ultimo momento, la liberazione, con “La Vita è bella” di Roberto Benigni. "Mi piacerebbe dare al termine di questa storia un finale consolatorio – ha concluso Chiarieri – come ne “La Vita è Bella” e dire che l'uomo, dopo l'Olocausto ha capito come dominare i propri demoni. Ma se guardiamo a ciò che è accaduto nella seconda metà del Novecento, scopriamo che quel sangue ha chiamato altro sangue. Oggi in questa Giornata della Memoria vogliamo ricordare anche i milioni e milioni di morti dimenticati, con la consapevolezza che ciascuno di quei morti ha impoverito anche la nostra umanità". Le 5 fasi sono state accompagnate dalle esibizioni della band del Liceo, composta da Daniele Morini, Alessandro Montalto, Alessandro Zaffiri, Andrea Di Clemente e Maria Ciavarischi, e che ha eseguito Imagine di John Lennon, Blowin in the wind di Bob Dylan, Auschwitz di Guccini, La ballata degli eroi di De Andrè, Beautiful that way di Noa, concludendo con Hallelujah di Cohen. L'evento è stato trasmesso in diretta streaming sul sito istituzionale del Comune.

Ultima modifica il Mercoledì, 27 Gennaio 2016 19:08
Etichettato sotto
loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…