Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Montesilvano/Stella Maris, balneari: "pronti a gestire parcheggio purche' si riapra" - Forconi "si farà"

Orsini “Provincia di Pescara chiude l’area esterna per l’ennesimo lavoro di riqualificazione senza aver concordato con il comune di Montesilvano e la Regione Abruzzo la destinazione d’uso”. Forconi "Il parcheggio si farà"

 

 

"Gli operatori turistici di Montesilvano sono preoccupati per l'inatteso sbarramento del parcheggio della Stella Maris, che rappresenta nei mesi estivi l'unica valvola di sfogo per i parcheggi in una zona del tutto priva". Lo afferma Mario Troisi, coordinatore provinciale di Fiba-Confesercenti, l'associazione degli stabilimenti balneari. "Con un intervento anti-degrado che in realtà rischia solo di peggiorare la situazione - dice Troisi - i due enti finora coinvolti nella vicenda del parcheggio, ovvero Provincia e Comune, rischiano di arrecare un danno enorme al turismo, perché quel tratto di lungomare è privo di altri parcheggi. La preoccupazione degli operatori, con la stagione ormai alle porte, è enorme: ecco perché ribadiamo quanto già anticipato in queste ore a Comune e Provincia, ovvero che gli operatori turistici sono pronti a riaprire il parcheggio e gestirlo, anche in tempi molto rapidi. Non possiamo permetterci infatti alcun ritardo né sottovalutazione del problema. Ci aspettiamo una risposta dagli enti a stretto giro".

 

Mauro Orsini, danno a villeggianti e operatori turistici

“Con amarezza e rassegnazione sollevo di nuovo la questione Stella Maris che non solo resta una struttura abbandonata a causa dell’inerzia della politica ma, ancora peggio, alcuni giorni fa è stata chiusa e sigillata privando la città dell’unica utilità che aveva: lo sfruttamento in estate dell’area esterna adibita a parcheggio per consentire ai cittadini e ai turisti di lasciare l’auto e recarsi al mare.” Così in unanota Mauro Orsini consigliere di maggioranza di Monteslvano protagonista.

 

Ricordando che la Stella Maris “è sul nostro territorio ma è di proprietà della abrogata, inesistente Provincia di Pescara la quale ha provveduto a chiudere l’area esterna con la motivazione che a breve partirà l’ennesimo lavoro di riqualificazione senza aver concordato con il comune di Montesilvano e la Regione Abruzzo la destinazione d’uso dello splendido ma inutile immobile a vocazione turistica, sociale e culturale.”

 

“Capisco le problematiche che si riverberano sulla Provincia di Pescara dopo l’abrogazione delle provincie in Italia che hanno avuto la conseguenza di tenere in piedi un “colosso d’argilla” garantendo all’ente locale alcune competenze ma togliendo loro gran parte delle risorse economico-finanziarie, ma recintare l’area esterna dell’aeroplanino a ridosso della stagione estiva creerebbe un danno ai villeggianti e agli operatori del turismo della città di Montesilvano.”

 

Per consentire la riapertura della Stella Maris e poterla adibire anche quest’anno a parcheggio ieri Orsini ha richiesto al Sindaco di inviare una nota al presidente della provincia di Pescara proprietaria della Stella Maris e di concedere in comodato d’uso l’area di pertinenza esterna per finalità di parcheggio durante il periodo estivo. “Chiedo con il sindaco Maragno quindi al Presidente della Provincia Antonio Di Marco che stimo e al quale va la mia solidarietà per le difficoltà che incontra quotidianamente nel dirigere un ente che è tale solo sulla carta, di concedere alla nostra città la fruibilità dell’area esterna della Stella Maris per finalità di parcheggio durante il periodo estivo. “

 

Marco Forconi “Il parcheggio alla Stella Maris si farà.”

Annuncia Marco Forconi di attivista di Fdi. “Sia giovedì che ieri sono stato personalmente in Provincia per discutere con il Presidente e gli uffici competenti del degrado e delle strade da percorrere affinché possa essere ripristinato il decoro esterno e interno (sfalcio dell'erba e muratura degli accessi) senza penalizzare esercenti e turisti.”

 

“L'amministrazione, ed il sempre attento e puntuale consigliere Orsini ne è a conoscenza, si è già mossa ed auspico una positiva risoluzione della questione prima dell'inizio della stagione estiva.”

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…