Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Montesilvano, unanimità per mozioni 5s: verde privato e traffico scolastico

Per Di Battista e D'Ignazio il servizio verde funziona, "impeccabile", per Di Blasio, "miracolo già quello che facciamo". Alice Amicone a Ballarini sulla mozione del plastic free che torna in commissione: “Lei usa i pannolini lavabili quando ha le mestruazioni?”

 

Nel pomeriggio si è svolto il consiglio Comunale dove, oltre alla mozione per la nascita della scuola di teatro, passata all’unanimità, si sono discusse e votate le mozioni del m5s. Rinviata l’interrogazione sulle spese del Jovabeachparty, del PD, “perchè alla riunione dei capigruppo mancava il rappresentante del PD e non sapevamo se intesse proseguire”, riferisce il presidente del Consiglio comunale Ernesto De Vincentiis.

Passata all'unanimità la mozione, illustrata da Raffaele Panichella, sulla pulizia delle aree verdi private trascurate, per evitare rischi sulla sicurezza igienica e il decoro, e chiede l’impegno della giunta e del Consiglio a migliorare il servizio. "Il Comune dovrebbe dare l'esempio ai privati per le aree pubbliche".

L'assessore al verde Paolo Di Blasio, riferisce che molti privati, in una lista di inadempienti, hanno provveduto da soli alla pulizia, altri sono stati avvisati, "con i mezzi che abbiamo, è già tanto quello che facciamo". Ricorda che presso il Comando di Polizia Municipale c'è un ufficio che raccoglie la segnalazione. Purtroppo i tempi d'intervento del Comune sono più lunghi del previsto.

Per il consigliere comunale, Feliciano D'Ignazio, ex assessore al verde giunta Di Mattia, "E' impeccabile la manutenzione del verde in questo momento sul territorio". Anche per Corrado Di Battista "funziona benissimo il servizio delle segnalazioni, si chiama il vigile e va a vedere il terreno".

Per il presidente del Consiglio De Vincentiis "il servizio si può migliorare".

All’unanimità votato anche l’impegno di ridurre il traffico scolastico e il ritorno di de Pedibus, ovvero accompagnare gli alunni nei plessi a piedi.

Diatriba velata sulla mozione Plastic free di Paola Ballarini 5S, il consigliere Alice Amicone, Montesilvano in Comune, prende la parola chiedendo: "lei usa il pannolino lavabile quando ha le mestruazioni?" E concludere "per me siete solo dei fanatici".

L'impegno chiesto nella mozione, spiega Ballarini, è quello di seguire la direttiva europea relativa, sull'argomento e eliminare, entro il 2021, la plastica all'interno delle attività Istituzionali, aprendo al materiale biodegradabile nelle scuole e nel Comune ad esempio.

"Fanatici in questa aula non ci sono", tiene a rimarcare Panichella che fa presente: “al Jovabeach party erano tutti materiali biodegradabili, quindi Jovanotti è un fanatico?"

"Sull'argomento c'è scetticismo" interviene l'assessore Damiana Rossi ai lavori pubblici.

Valter Cozzi, che, come più volte esterna, non ha compreso bene l’impegno richiesto in mozione, precisa: "non ci sono fanatici, mi auguro che non ci siano primi della classe e ci sono cose che non possiamo fare, non possiamo vietare nulla, non siamo organo legislativo", invitando Ballarini 5s ad approfondire l'argomento, "non siamo titolati a fare" e conclude, "potrei votare a favore per compiacere ma rimarrebbe inattuabile".

E’ un tema che “sta a cuore” al vice sindaco Paolo Cilli, invece, con delega all’igiene pubblica, "io direi sono favorevole ma è meglio portarla in commissione perchè ci sono cose più facili da fare e cose meno facili". Riflette sul fatto che "alcune decisioni sono costose e tutto va valutato e costruito."

Inoltre "Bisogna valutare i costi e i guadagni". Forse nasceranno le casette del latte. Sulle casette dell'acqua, informa, prima il Comune aveva 2-3 mila euro di entrate all'anno, "ora l’entrata è nulla e così abbiamo deciso di toglierle e mettere dei porta cìcche sulle spiagge”.

La mozione, già bocciata nella precedente consiliatura, è stata ritirata e ritornerà in Commissione a cura del vice sindaco. "Comunque plastic free è stata applicata già in molti comuni" è la chiosa finale di Ballarini 5s. Un esempio è Castiglione Messer Raimondo che, questo anno, ha donato agli alunni delle scuola borracce di alluminio da usare al posto di bicchieri di plastica.

La piantumazione degli alberi in ricordo di chi perde la vita prima dei 50 anni, mozione di Gabriele Straccini, che genera una certa inquietudine nel presidente del Consiglio comunale De Vincentiis, è rinviata in Commissione.

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…