Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Montesilvano, primo centro di raccolta per i rifiuti. Maragno "non ci sono più scuse"

 Christian Di  Carlo, M5s "bene, ora premialità e guardia ambientale"

 

È stato inaugurato questa mattina il primo centro di raccolta dei rifiuti di Montesilvano alla presenza del sindaco Francesco Maragno, dell’assessore all’ambiente Paolo Cilli e di Nicola della Corina, responsabile Abruzzo per Formula Ambiente.

Al centro di raccolta, in via Inn, chiunque potrà conferire i propri rifiuti nelle mattine del lunedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle 9.30 alle 12.30 e i pomeriggi di mercoledì e giovedì dalle 16 alle 19 (nell’orario estivo) e dalle 15 alle 18 (nell’orario invernale). Il centro, realizzato da Formula Ambiente e Sapi, sorge su un’area di 550 metri quadrati di cui più di 400 di piazzale asfaltato, di fianco alla cabina primaria Enel di AT/MT, è completamente illuminato e videosorvegliato e sarà possibile conferirvi i rifiuti quali apparecchiature elettriche ed elettroniche, rifiuti pericolosi, ingombranti, sfalci di verde e potature, piccole quantità di inerti.

"Oggi – ha dichiarato il primo cittadino – mettiamo un nuovo tassello nel percorso di tutela dell’ambiente del nostro territorio. Un cammino che parte da lontano e che abbiamo percorso in sinergia con Formula Ambiente. In poco tempo abbiamo cambiato il volto della nostra città e ora, come dice il titolo della nostra campagna: “non ci sono più scuse, perché abbandonare i rifiuti non conviene e non va bene”. Per chi vuole conferire in propri rifiuti abbiamo predisposto tanti modi, c’è solo da scegliere quello più conforme alle proprie esigenze: per i rifiuti ingombranti si può chiamare il numero verde 800 195 315 (085 8620460 per i cellulari) e prenotarne, gratuitamente, il ritiro; oltre alla metodologia di raccolta porta a porta che abbiamo introdotto nelle zone di Montesilvano Colle, Pp1 e al confine con Pescara, abbiamo anche installato una isola ecologica in via Aldo Moro, di fronte a Porto Allego, dove poter conferire i rifiuti differenziati H24. Da oggi è possibile portare i rifiuti ingombranti come mobili, materassi, lavatrici o altro nel centro di via Inn. E presto realizzeremo anche un centro del riuso, dove lasciare oggetti che per noi hanno esaurito la propria esistenza, ma per altri possono avere un nuovo utilizzo. Ora veramente non ci sono più scuse".

"Un anno fa in questo periodo – ha dichiarato Nicola della Corina – iniziavamo la raccolta porta a porta a Montesilvano Colle. Un cambio importante che tocca le abitudini domestiche e che si è esteso in poco tempo in molte aree del territorio comunale. L’amministrazione cittadina ci ha dato fiducia e noi le stiamo dimostrando che la sua fiducia è stata ben riposta".

"Grazie a tutte le iniziative messe in atto prosegue costantemente l’incremento delle percentuali di raccolta differenziata sul nostro territorio – sottolinea l’assessore all’Igiene Urbana Paolo Cilli -. Nel mese di giugno, infatti, Montesilvano Colle ha registrato quasi il 74% di differenziata, confermando il trend positivo che ha ottenuto sin dagli inizi del progetto di estensione della raccolta porta a porta cominciato un anno fa. Ottimi anche i dati sui quartieri Pp1 e al confine con Pescara, con una percentuale del 73,95. Dati molto soddisfacenti anche su tutto il territorio dove abbiamo ottenuto il 32,37%. Siamo sulla strada giusta. I cittadini stanno dimostrando un grande impegno a lavorare insieme a noi per tutelare il decoro della città e questi dati lo dimostrano ampiamente".

Di Carlo, M5s "Bene " e chiede "si passi a premialità e guardia ambientale"

"Finalmente, dopo più di 4 anni, Montesilvano ha la propria isola ecologica per conferire rifiuti ingombranti e speciali. " Il commento di M5s, "Ci siamo sempre battuti per la tutela dell'ambiente e del decoro urbano, abbiamo dato il nostro contributo fattivo con l'introduzione delle fototrappole sul territorio e l'attivazione del compostaggio domestico, quindi è giusto felicitarsi per un servizio necessario per la città di Montesilvano. Evidentemente il pungolare è servito." E chiede "Ora però è fondamentale spingere per introdurre un sistema di premialità, per i cittadini che conferiscono correttamente i loro rifiuti presso l'isola, prendendo ad esempio altri comuni che hanno adottato tessere punti o altre soluzioni innovative. " Sollecita il gruppo consilaire "anche l'attivazione del servizio di guardia ambientale a operatori autorizzati, da affiancare alla Polizia Locale per controllare capillarmente il territorio e debellare il fenomeno dell'abbandono dei rifiuti." E rimarca: "I fondi ci sono, individuati con l'approvazione di un nostro emendamento al bilancio 2018. Il Movimento 5 Stelle, per le cose utili e giuste, c'è e ci sarà sempre."

Ultima modifica il Mercoledì, 11 Luglio 2018 17:27
loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…