Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  

Luigi Piovano sul podio della sinfonica a L’Aquila e a Ortona

42ª Stagione dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese, sabato 29 ottobre alle ore 18.00 al Ridotto del teatro Comunale dell’Aquila un altro artista abruzzese il violoncellista e direttore Luigi Piovano.

 

 

Il concerto – che debutta venerdì 28 al Teatro Secci di Terni in occasione dell’ inaugurazione della stagione della Filarmonica Umbra– dopo la prima all’Aquila verrà replicato domenica 30 ottobre a Ortona alle ore 18.00, in un evento realizzato in collaborazione con l’Istituto Nazionale Tostiano, in occasione dell’ Abruzzo Open Day Winter 2016, nella bella cornice del Teatro Francesco Paolo Tosti, uno dei teatri storici delle città d’Abruzzo che la Sinfonica Abruzzese intende valorizzare attraverso la propria musica.

 

Il programma, che unisce sapientemente brani celebri della grande tradizione classica a pagine meno note al grande pubblico, prevede l’esecuzione di un brano di raro ascolto, il Secondo Concerto per violoncello e orchestra di Camille Saint-Saëns – l’autore del Cigno, la melodia alla quale forse più di ogni altra il grande pubblico associa il suono del violoncello: Piovano sarà quindi impegnato nella doppia veste di solista e direttore e l’orchestra chiamata a una prova esemplare di musica d’insieme, in un repertorio che permetterà di apprezzare al meglio la sonorità dell’orchestra e, insieme, la forza espressiva del violoncello e il virtuosismo del solista.

 

“Sono felice e onorato di tornare sul podio dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese, una importante realtà non solo abruzzese ma italiana - afferma Piovano, che spiega: – Questo programma si annuncia quasi come una sfida, sia per il solista, vista la difficoltà della parte strumentale del Concerto di Saint- Saëns, sia per l’orchestra che non ha a dirigerla un vero e proprio direttore, ma dovrà accontentarsi di qualche cenno da parte del solista. Ringrazio quindi il direttore artistico, Luisa Prayer, che ha accettato di realizzare insieme questo importante progetto musicale”. La prossima settimana il M° Piovano debutterà Saint- Saëns a S. Cecilia, come solista ospite della sua stessa orchestra: il pubblico abruzzese avrà così la possibilità di ascoltare una vera e propria anteprima del programma romano.

Completano il programma la brillante Sinfonia tratta dalla farsa rossiniana La scala di seta e la possente e celeberrima Sinfonia n. 41 in do maggiore k 551 Jupiter di Wolfgang Amadeus Mozart una delle pagine sinfoniche più eseguite, un capolavoro dalla poderosa architettura sonora e di grande forza espressiva, brani che daranno a Piovano la possibilità di far apprezzare le sue doti di direttore d’orchestra ormai impegnato con successo, a livello internazionale, in questo ruolo

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…