Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Pescara, 13 milioni di euro di Piano Sociale, finalzzato all'integrazione socio sanitaria

 Allegrino: “I soggetti a cui guarda sono: minori, anziani, persone con disabilità, immigrati, donne e nuclei familiari in condizioni di disagio.”

 

Approvato dal Gruppo di Piano, composto da 60 persone “rappresentative di tutte le realtà presenti sul territorio e operanti nel terzo settore” dice Allegrino assessore al sociale, ci consente di rappresentare la realtà ed erogare servizi anche attraverso soggetti esterni al Comune, che saranno individuati con gare e avvisi, nella piena e totale trasparenza delle assegnazioni”. Il sindaco Marco Alessandrini sul piano precisa che “prevede un impegno di risorse per oltre 13 milioni di euro, tanto sprigiona la spesa pubblica, ben due milioni arrivano da progettualità a vario livello intercettate, da quelle europee a quelle della Regione, per la riqualificazione delle periferie, a sostegno delle famiglie. “

Il documento è ora pronto per l'approvazione in Giunta e per il cammino che lo condurrà alla discussione in Consiglio Comunale. “Per la prima volta nella storia, Pescara ha un piano finalizzato all'integrazione socio-sanitaria.” Aggiunge l'assessore alle Politiche Sociali Antonella Allegrino “ha coinvolto oltre 200 soggetti, fra associazioni, cooperative, fondazioni e rappresentanti di realtà economiche a cui è stata data   la possibilità di fare osservazioni alle varie bozze pubblicate sul sito e discusse anche, in cinque incontri, con le organizzazioni sindacali, che hanno espresso soddisfazione sia per la metodologia seguita sia per l'ascolto. Ed è un Piano che promuove la crescita attraverso la presenza di ben 63 servizi ed interventi a fronte dei 31 del precedente.”

Oggi la presentazione in Sala Consiliare con il Sindaco Marco Alessandrini, l’assessore alle Politiche Sociali Antonella Allegrino che ha coordinato il Piano, Roberta Pellegrino, che ha seguito la gestazione del documento con il Settore Politiche Sociali, Valterio Fortunato Direttore Amministrativo della Asl che insieme al Comune accompagnerà l'attuazione dei servizi e delle azioni in esso contenute grazie alla convenzione socio-sanitaria siglata la scorsa settimana fra i due Enti. A margine un commento anche dell’assessore regionale alle Politiche Sociali Marinella Sclocco, trattenuta a L’Aquila dai lavori del Consiglio Regionale.

  Conclude Roberta Pellegrino che ha svolto attività di coordinamento con il Settore del Comune “si scopre così che la maggior parte della popolazione si concentra nel quartiere di Porta Nuova, il 44 per cento, cosa che la dice lunga su come deve essere organizzato il servizio per i cittadini; quella over 65enne incide per il 23 sulla popolazione totale e questo si traduce in bisogni socio-sanitari importanti. “ Fa sapere che “Questo piano è plurifondo: passa da 5 milioni a 13, perché consente di mettere i servizi su diversi piani tematici e su ogni servizio riscontra un aumento di utenti che cerchiamo di coinvolgere.”

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…