Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Pescara/Antennizzazione in via Valle Furci, ripartiti i lavori

Tra "Colle telegrafo e potenziale parco fluviale, zona collinare sta per essere condannata a morte da un'antenna di 30 metri, proprio in quel versante rimasto ancora favolosamente incontaminato e che si affaccia verso Spoltore e Montesilvano"

 "Giovedi 08/02/18, nonostante diffide e apparenti sospensioni, sono ripartiti i lavori in via Valle Furci, calpestando regole e cittadini che, come al solito, si ritrovano soli, al freddo, per strada, disperati a cercare in ogni modo e con mille sacrifici ad evitare l'ennesimo scempio pescarese!" Sul piede di guerra è il Comitato No Antenne Pescara Colli che invoca aiuto: "Si continua a procrastinare la situazione di mancata regolamentazione il che equivale alla scellerata antennizzazione del nostro Comune con relativa deturpazione di un paesaggio già violentato dal cemento" e scrive in una nota, " l'unico bene comune è rendere Pescara sempre più brutta, dove alle tante parole e progetti di innovazione e valorizzazione del territorio, si contrappone solo l'annosa inefficienza, incompetenza e superficialità della classe politica che manca di capacità di visione e applicazione di iniziative" già in corso sul versante Adriatico, in altri comuni, "porta e naturale passaggio obbligato per il turismo collinare e montano" per un turismo "a piedi, in bicicletta, città che hanno la potenzialità di inserirsi in reti green economy che spaziano dall'agricoltura, alla ristorazione, all'enologia".

Aggiunge "Eppure Pescara avrebbe ancora spazi paesaggistici da valorizzare, proprio in quella zona collinare che sta per essere condannata a morte da un'antenna di 30 metri, proprio in quel versante rimasto ancora favolosamente incontaminato e che si affaccia verso Spoltore e Montesilvano (future gemelle di questa città dannatamente grigia), zona collinare centralmente strategica tra il potenziale parco archeologico del Colle del Telegrafo ed il potenziale Parco Fluviale."

Infine chiedono i cittadini: " il Comune di Pescara dov'è? I candidati sindaci ed i partiti o movimenti tutti, che si erano impegnati ufficialmente nella passata campagna elettorale di provvedere alla pianificazione degli impianti di telefonia nel territorio di Pescara, dove sono?"

Così hanno pensato di ricordare ai candidati a sindaco di Pescara l'impegno firmato nel 2014 che chiedeva la regolamentare della collocazione di antenne e controllo della diffusione delle onde magnetiche a cui sono sottoposti (foto in copertina delle firme).

Ultima modifica il Sabato, 10 Febbraio 2018 17:51
loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…