Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Pescara. Fiera Mondo Animale. Bettoschi: "Non si può fare, è vietata"

In Commissione “Controllo e Garanzia” del Comune di Pescara, la Fiera del Mondo Animale che si è svolta all’Aurum lo scorso fine ottobre

Il Presidente della Commissione, Carlo Masci, ha accolto la richiesta presentata da Gabriele Bettoschi della Tutela Diritti Animali e da Carmelita Bellini del Dog Village e ha convocato per domani alle ore12 la commissione comunale, che dovrà approfondire la richiesta di annullamento della delibera che ha stanziato ben 10.000€ oltre all’uso gratuito degli spazi dell’Aurum, il cui costo, a un organizzatore non sponsorizzato, sarebbe stato di almeno 15.000€ ( i locali sono stati concessi dal 23 ottobre al 3 Novembre). Si legge in una nota del Dog village.

 

In audizione, oltre a Gabriele Bettoschi e Carmelita Bellini, sono stati convocati anche l’assessore alla Riserva Dannunziana Paola Marcheggiani, il Vice Sindaco Antonio Blasioli, in qualità di relatore della delibera contestata, e i dirigenti Guido Dezio, Marco Molisani e Mario Caudullo.

“L’assurdo di questa vicenda- dichiara Gabriele Bettoschi – è che ha molti aspetti davvero poco chiari e che certamente la magistratura e la Corte dei Conti dovrà chiarire. L’ex assessore al Mondo Animale, Giuliano Diodati, ha ottenuto dal suo leader di corrente, l’assessore regionale Donato Di Mattero ( con il quale in questi giorni è, a spese della collettività, in Argentina, al seguito di una delegazione della Regione Abruzzo, con l’altra ex assessore Sandra Santavenere) un contributo della Regione di ben 10.000€, fatto passare per 'valorizzazione della riserva naturale regionale pineta dannunziana', per sponsorizzare una manifestazione che non poteva assolutamente svolgersi, perché vietata proprio dal Regolamento per la Tutela del Benessere Animali del Comune di Pescara”. 

“Infatti - prosegue Bettoschi – l’art.12 vieta su tutto il territorio qualsiasi forma di esposizione, spettacolo o di intrattenimento pubblico o privato effettuato con o senza scopo di lucro che contempli, in maniera totale o parziale, l’utilizzo di animali”

“Tale divieto – aggiunge Carmelita Bellini – non si applica solo e soltanto a Circhi autorizzati e a manifestazioni organizzate da Associazioni animaliste per promuovere le adozioni di animali abbandonati, ma pur sempre preventivamente autorizzate dal comune”.

“Purtroppo, l’ex Assessore Diodati invece di promuovere e favorire l’adozione dei cani rinchiusi nel canile di via Raiale, così come la Legge gli impone, ha preferito promuovere gli allevamenti e la compravendita di animali come se fossero merce e l’esposizione di animali con le orecchie tagliate, che la legge vieta” puntualizza Carmelita Bellini.

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…