Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Pescara. Radicali: "primo, grave strappo istituzionale" di Masci

Di Carlo: benedizione di un sacerdote prima della seduta si scontra con principi di laicità delle Istituzioni.

Ieri c'è stata a Pescara la prima seduta di consiglio Comunale anticipata per votare la delibera sulla rottamazione cartelle, appena scaduta, e tutte le nomine e elezioni di rito prevista dal Tuel.

La seduta è stata introdotta dalla benedizione di Don Franco e ha suscitato perplessità da parte dei Radicali, che sottolineano come "strappo istituzionale" questa scelta.

"Il nuovo Sindaco di Pescara, Carlo Masci, non ha fatto in tempo ad insediarsi che già si è consumato il primo, grave strappo istituzionale. " Così Alessio Di Carlo, Segretario Radicali Abruzzo. "Far precedere l'inizio dei lavori del Consiglio Comunale dalla benedizione impartita da un sacerdote, infatti, si scontra con i più elementari principi di laicità delle istituzioni che dovrebbero ispirare tutta l'attività amministrativa, secondo quanto previsto dalla Costituzione repubblicana. Confidiamo che quello di ieri rimanga un caso isolato."

Ultima modifica il Martedì, 02 Luglio 2019 20:05
loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…