Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Banner orsini
banner di stefano
de martinis
fidanza
forconi
Pescara/riscossioni. il servizio torna in house

Sì del Consiglio ad Adriatica Risorse Spa. Sindaco e Presutti: “Con la partecipata in house del Comune avremo un servizio più efficiente e si completerà il risanamento dei conti dell’Ente” Sì del Consiglio alla nuova società di riscossione dei tributi comunali.

L’assemblea ha approvato la delibera con 17 voti favorevoli.

“Il Consiglio ha approvato la delibera di costituzione di Adriatica Risorse Spa, la nuova società interamente partecipata dal Comune di Pescara, affidataria in house della riscossione volontaria e coattiva dell’intero ciclo delle entrate – così il sindaco Marco Alessandrini e l’assessore alle FinanzeMarco Presutti– Si tratta di un atto fondamentale perché consentirà all’Ente di offrire un servizio di qualità ai cittadini, che potranno interloquire con un unico soggetto per tutte le loro istanze, semplificando gli adempimenti e rendendo più semplici anche tutte le operazioni. Il nuovo soggetto rappresenta un’innovazione strategica per il Comune, soprattutto nel nuovo quadro di finanziamento degli Enti Locali che sempre più devono autofinanziarsi, rendendo quindi indispensabile la realizzazione di un processo efficiente di tutte le fasi della raccolta e della coazione del ciclo dei tributi. La società permetterà inoltre di contrastare efficacemente l’evasione fiscale, perseguendo anche l’obiettivo perequativo di giustizia sociale e rendendo possibile la messa a regime, in futuro, della riduzione del carico fiscale procapite. Con la delibera si conclude l’azione di governo di questa Amministrazione finalizzata al risanamento dei conti, iniziata quattro anni fa con l’approvazione del piano di riequilibrio finanziario pluriennale, nonché la completa digitalizzazione dei processi amministrativi, mediante la creazione di una piattaforma digitale unica, capace di mettere a sistema tutti i dati in possesso dell’Ente, rendendo possibile anche l’incrocio con le altre banche dati esterne della Pubblica amministrazione. In sostanza, dopo aver operato una efficace revisione della spesa, aver fatto fronte all’ingente massa debitoria trovata al nostro insediamento, praticamente azzerata per i debiti a medio e lungo termine (oltre i 12 mesi di anzianità), dopo aver reso efficiente sul piano organizzativo e funzionale la macchina amministrativa, si è completato oggi l’ultimo tassello che permette al Comune di disporre in modo più sicuro, efficace e giusto delle risorse di cui abbisogna per far fronte ai servizi necessari ai cittadini. Approvata la delibera, entro un mese potrà essere costituita la società che pertanto sarà operativa già dal mese di giugno”.

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…