Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Pescara-San  Giovanni Teatino. Percorso ciclabile II lotto: € 690.983,70

I sindaci: “Un progetto sostenibile e che unisce: esempio positivo di progettazione e sinergia istituzionale”

 

 

Stamane lapresentazione del secondo lotto dei lavori in corso per la realizzazione di un percorso ciclabile di collegamento tra i Comuni di Pescara e San Giovanni Teatino. Direttamente sul posto i rispettivi sindaci Marco Alessandrini e Luciano Marinucci, il vice sindaco Enzo Del Vecchio, i tecnici del Comune e l’impresa.

“Con il Piano Triennale 2015-2017, l’Amministrazione Comunale ha inteso avviare ed attuare, per quanto possibile nel triennio, gran parte delle tematiche affrontate con le “Linee programmatiche di mandato” approvate con delibera di G.C. n. 457 del 03.07.2014 – dice il sindaco Marco Alessandrini -  Il programma prevede il proseguimento di una riqualificazione urbana che punta dritto alla qualità della vita dei cittadini, questo attraverso una serie di interventi, tra cui la rete delle piste ciclabili che ci accingiamo a completare nella sua estensione nord-sud, integrandola nel più ampio progetto regionale di una estesa rete costiera. I lavori in corso qui non solo connetteranno la pista ciclabile del lungofiume ad un percorso nuovo e di straordinaria bellezza, aprendo un pezzo di natura che sovrasta il fiume alla fruibilità sostenibile delle nostre comunità, ma sarà un altro ponte per la circolazione dell’area metropolitana, grazie al tratto che da qui andrà a congiungersi con San Giovanni Teatino, nell’area dell’ippodromo, per intendersi. E’ un risultato significativo, di cui siamo davvero felici perché nasce da sinergie istituzionali e da un’azione di filiera con la Regione a cui teniamo tantissimo, perché consente ai Comuni di trasformare i progetti in realtà”.

“E' un processo che amministrazioni intelligenti stanno portando avanti - aggiunge il sindaco di San Giovanni Teatino Luciano Marinucci –  dotare il nostro territorio, interamente in pianura, di una “cintura” ciclabile e pedonale. Il tratto del lungofiume si raccorderà con quelli che stiamo realizzando da Dragonara e che, dalla “chiesa di Botta”, si unisce all'latro collegamento di Fontanelle con Pescara. Questa rete metterà in sicurezza le famiglie, i pedoni, che scelgono una mobilità sostenibile e alternativa. Inoltre sarà di forte stimolo per l'uso della bicicletta. Sono certo che ne beneficerà la qualità dell'aria e la salute dei nostri cittadini, magari abbattendo i costi del sistema sanitario nazionale”.

 

“Sono due i completamenti che ci accingiamo a fare – chiarisce l’assessore ai Lavori Pubblici e Mobilità Enzo Del Vecchio – per un intervento complessivo pari a 1.350.000 euro. Questo tratto si riconnette alla pista del lungofiume e poi al Ponte Nuovo, regalando alla città un percorso davvero bello e inedito. L’altro tratto, invece, più a sud, lo presenteremo a breve ed è quello che passando per Fontanelle arriva fino alla piazza centrale di San Giovanni teatino, alla chiesa disegnata da Mario Botta. Con questi lavori aumentiamo i chilometri di percorsi attrezzati e la relativa sicurezza, prevedendo ulteriori connessioni e raccordi che vadano verso l'entroterra, al fine non solo di consentire attività ludiche e ricreative, ma anche per promuovere e sviluppare l'uso della bicicletta come mezzo di mobilità alternativa e sostenibile”.

Il progetto per i lavori di “Realizzazione di un percorso ciclabile di collegamento tra i Comuni di Pescara e San Giovanni Teatino” punta ad aumentare l’attrattività turistica territoriale mediante la messa in rete di hub culturali(aree archeologiche, musei, teatri e sale polivalenti in edifici monumentali o storici, beni storicied architettonici) attrattori di domanda turistica e ad alto valore aggiunto.

Lavorazioni previste:

  • Pulizia del terreno con tagli di arbusti e cespugli;

  • realizzazione di pista ciclabile  a doppia corsia in asfalto ecologico della larghezza di 3  mt e della lunghezza di circa 1100 ml;

  • realizzazione di segnaletica orizzontale e verticale;

  • realizzazione di staccionata di protezione lato fiume, impianto illuminazione e piccole opere di arredo urbano;

 

Importo dei lavori a base d’asta: € 447.035,58

Oneri per la sicurezza: € 8.940,71

Importo totale:€ 455.976,29

Costo complessivo opera: € 690.983,70 (lavori finanziati dalla Regione Abruzzo dipartimento Turismo cultura e paesaggio servizio beni e attività culturali)

Impresa Esecutrice: COGEMA SRL via Aterno,397 Chieti Fraz. Brecciarola

Ribasso: 32,771%

Importo di Contratto: € 309.478,26

Tempo di Esecuzione dei Lavori: 180 giorni

Responsabile Unico del Procedimento: Arch. Massimo Cantagallo

 

Pareri acquisiti:

  •   Autorizzazione Paesaggistica Prot. 191642 del 16.11.2015 e sue prescrizioni;

  •   Servizio del Genio Civile Regionale di Pescara con Prot. RA 290242 del 18.11.2015

  •   Autorità dei bacino di Rilievo Regionale dell’Abruzzo e del Bacino Interregionale del

Fiume Sangro con Prot. RA 277160 del 03.11.2015.

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…