Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Spoltore: Parco Montinope, degrado e rischio incendi vegetazione

Comitato Spoltore Sicura: 'Basta degrado! Meglio chiuso che ritrovo per sbandati'.

 

Spoltore, 13 novembre - "Da più parti ci hanno segnalato lo stato di grave abbandono e profondo degrado in cui versano gli spazi verdi del nostro Comune - afferma in una nota il Comitato - con evidenti e negative ripercussioni sulla pubblica sicurezza". Il Comitato Spoltore Sicura, allertato dai cittadini che abitano nelle immediate vicinanze, ha effettuato un sopralluogo nel Parco Montinope per constatare se le voci circa il degrado  esistente rispondessero a verità. "Ci siamo, quindi, personalmente recati sul posto per effettuare un sopralluogo - continua la nota - iniziando questo mini-tour dal Parco di Via Montinope, una delle aree verdi più belle di Spoltore da cui si può ammirare un panorama a dir poco mozzafiato.2 

"Le foto qui pubblicate provano quanta poca - o meglio, nessuna - attenzione l'amministrazione comunale riservi alla tutela del verde: la vegetazione cresce folta e incolta, cagionando grave pericolo in caso d'incendio. Per di più, l'accesso al parco è liberamente consentito, nelle ore diurne come in quelle notturne; le panchine sono per la maggior parte scardinate dal suolo e poggiate 'per sicurezza' su delle pietre, i pozzetti di derivazione dei fili elettrici scoperti, gli estintori buttati per terra, le recinzioni sradicate dal terreno e l'unica fontanella è oramai inutilizzabile. Resistono, solitari, quattro giochi per bambini, anch'essi sistemati - e ridotti - alla meno peggio. Non solo: all'interno del parco insiste una casetta in legno, con il tetto danneggiato in più parti, divenuta ricovero di balordi e usata da questi per le loro attività 'ludiche', agevolati da un'illuminazione praticamente inesistente. Per completare questo spettacolo spettrale, ogni sorta di rifiuti sparsi qua e là".

"Dopo questa visita - termina la nota - chiediamo che il Parco di Via Montinope, anche se posizionato in un centro densamente popolato, e nelle vicinanze della scuola d’infanzia e primaria ,vada chiuso e messo in sicurezza, almeno fino a quando verserà in questo stato di abbandono e di incuria. Non possiamo tollerare che il parco venga utilizzato alla stregua di una zona franca dove tutto è lecito, compreso il danneggiamento di opere pubbliche. Certo è che, fin quando l'amministrazione comunale non comprenderà che la rinascita di un borgo come Spoltore parte prima di tutto dalla tutela della pubblica sicurezza, il Parco di via Montinope non avrà speranze nel vedere giorni migliori di questi."

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…