Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Migranti, Ue: 'L'Italia prima per concessione cittadinanza'

E' quanto emerge dai dati Eurostat per il 2015

 

L'Italia è prima in Europa per la concessione della nazionalità ai migranti. Lo si apprende dall'Ansa,

 

Le tre nazionalità che più si sono viste riconoscere quella italiana sono albanesi, marocchini e romeni. E' quanto emerge dai dati Eurostat per il 2015, che indicano a livello Ue una tendenza costantemente in calo, con 840mila persone contro le 890mila del 2014 e le 980mila del 2013. L'Italia, nel 2015, ha concesso la cittadinanza a 178.035 persone, di cui il 19,7% albanesi, il 18,2% marocchini e l'8,1% romeni.ù

 

Secondo Paese per più nazionalità concesse la Gran Bretagna con 118mila, poi la Spagna con 114.351, la Francia 113.608, e la Germania con 110.128.

 

 

L'Italia risulta essere inoltre il Paese dell'Ue che più ha concesso la nazionalità a marocchini (37,7% delle nazionalità totali concesse dai 28), agli albanesi (72,6%), ai romeni (50,7%), ai cittadini del Bangladesh (51,6%), ai filippini (28,9%), ai senegalesi (42,8%), ai ghanesi (38,6%), ai serbi (30,2%) e agli egiziani (56,7%).

 

 

Mediterraneo, 42.974 arrivi e 962 morti - Dall'inizio dell'anno 42.974 migranti e rifugiati sono giunti in Europa via mare e 962 sono morti: lo ha reso noto oggi a Ginevra l'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim). I dati sono aggiornati al 19 aprile. L'85% degli arrivi è stato registrato in Italia (36.703) ed anche il più alto numero di morti è segnalato sulla rotta del Mediterraneo centrale (898).

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…