Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Roma Xi Jinping incontrerà Giuseppe Conte a Palazzo Madama

Tiratori scelti, Roma si blinda e schiera esercito di migliaia di uomini addestrati a ogni pericolo. Domani 21 marzo.

 

Manca un giorno all'arrivo nella Capitale dell'uomo più potente della Cina. Il presidente Xi Jinping atterrerà a Fiumicino giovedì pomeriggio insieme alla moglie e a una delegazione di più di duecento persone. Non accadeva dal 2009, in occasione del Q8 a L'Aquila, che un Capo di Stato cinese venisse in visita in Italia e in un momento storico nel quale si gettano le basi per la Nuova Via della Seta, Roma si blinda e schiera un esercito silenzioso di migliaia di uomini addestrati a ogni pericolo. La minaccia terroristica è una spada sempre appuntita e pronta a penetrare la corazza che la Capitale ha già vestito in occasioni simili.

Spaccata in due aree, la Green zone A e la più piccola e non meno importante B, dovrà continuare a cullare i turisti che ogni giorno la percorrono toccando i punti più delicati, diventando insieme forte e attenta. Da piazza dell'Ara Coeli passando per piazza Venezia a Largo di Torre Argentina fino al lungotevere Marzio, Corso Italia, via Cavour e piazza del Campidoglio tiratori scelti, artificieri a bonificare le strade da possibili ordigni, agenti della fluviale lungo gli argini del Tevere, unità cinofile, poliziotti, carabinieri, agenti della Polizia Locale saranno l'imbottitura per monumenti e palazzi istituzionali illuminati da giornate primaverili e affollate.

L'area B di minore estensione abbraccia invece la zona compresa tra via Saverio Mercadante, largo Spinelli e via Gerolamo Frescobaldi dove si trova il Parco dei Principi Grand Hotel pronto ad accogliere il presidente e la moglie insieme ai duecento tra accompagnatori e diplomatici. E' ancora in forse la visita in Vaticano mentre è stato già organizzato un tour esclusivo e guidato dalla Soprintendente Alfonsina Russo all'interno del Colosseo chiuso per l'occasione. Venerdì la visita ai Colli del potere, a cominciare dal Quirinale, fino a sabato mattina quando, poche ore prima di lasciare Roma per partire alla volta di Palermo, Xi Jinping incontrerà il premier Giuseppe Conte a Palazzo Madama per firmare il memorandum di intesa per connettere Cina ed Europa e inserire l'Italia nella Nuova Via della Seta.

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…