Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Trump. Donna a capo della Cia, con la macchia del waterboarding

Donald Trump caccia Rex Tillerson. Il posto di segretario di Stato sarà preso dal direttore della Cia, Mike Pompeo, di origini abruzzesi. 

Lo riporta il Washington Post citando alcune fonti. Trump ha annunciato via twitter il licenziamento del segretario di stato Rex Tillerson e la sua sostituzione con il capo della Cia Mike Pompeo. "Mike Pompeo, direttore della Cia, diventerà il nostro nuovo segretario di Stato. Farà un lavoro fantastico! Grazie a Rex Tillerson per il suo servizio! Gina Haspel diventerà il nuovo direttore della Cia, e la prima donna scelta. Congratulazioni a tutti!", ha scritto. Donald Trump afferma di aver preso "da solo" la decisione di licenziare il segretario di Stato: Rex Tillerson, aggiunge il presidente Usa, "ora sarà molto più contento".

Con Rex Tillerson "non ci trovavamo d'accordo su alcune cose. Sull'accordo iraniano", ha precisato il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, "non la pensiamo allo stesso modo".

Gina Haspel, un falco con la macchia del waterboarding

Gina Haspel, 62 anni, lavora dal 1985 alla Cia, dove nel febbraio 2017 era stata nominata da Donald Trump vice direttore, prima donna ufficiale di carriera ad occupare tale posizione (Avril Haines, nominata alla stessa carica da Barack Obama, non veniva dai ranghi dell'intelligence). Ora è la prima donna in assoluto a dirigere la Central Intelligence Agency.

Ha fama di 'falco' e una macchia legata alla sua gestione di una prigione segreta della Cia in Thailandia nel 2002, dove i sospetti membri di Al Qaida furono sottoposti a torture e interrogatori con metodi non autorizzati, come il waterboarding.

Una prassi a causa della quale nel 2013 si vide negare la conferma a vice direttore ad interim del National Clandestine Service. E che spinse alcuni senatori della commissione intelligence del Senato a chiedere a Trump di riconsiderare la sua nomina di Haspel a numero due della Cia. Nel giugno 2017 il centro europeo per i diritti umani e costituzionali chiese al procuratore generale in Germania di emettere un ordine di arresto contro la Haspel per le accuse di aver supervisionato le torture dei sospetti terroristi.

Etichettato sotto
loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…