Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Giovedì, 11 Aprile 2019 19:53

Pescara Perugia, Brugman ancora in dubbio

di Massimo Sanvitale

Domani, con inizio ore 21:00, il Pescara ospiterà il Perugia di Alessandro Nesta allo Stadio Adriatico, per una partita chiave in ottica playoff. Gli umbri, infatti, occupano ad oggi l’ottava posizione in classifica, ultimo piazzamento utile per accedere agli spareggi per la serie A.

Pubblicato in Calcio

Il mondo dell’Educazione è un mondo pieno di sfaccettature e molto interessante. L’educazione e la formazione sono la sfida del futuro, settori in cui tutti i giganti del business e del mondo di Internet stanno investendo.

Pubblicato in Lavoro

all’I.I.S. “Amedeo d’Aosta” un Corso di formazione per Tecnici superiori per il turismo. Per 25 allievi residenti in Abruzzo (disoccupati e in cerca di lavoro), scadenza domande il 3 luglio

Pubblicato in Lavoro
Martedì, 13 Febbraio 2018 18:37

Abruzzo. Sono le donne ad essere più istruite

CRESA prosegue ABruzzESi con un focus su istruzione e formazione , uno degli altri aspetti considerati nel progetto nazionale dell’Istat BES che concorrono a determinare il grado di benessere di una comunità e ne influenzano una possibile crescita equa e sostenibile

Pubblicato in Abruzzo

 

per imparare a confezionare e vendere prodotti turistici ambientali dedicato alla Costa dei Trabocchi

dal 21 al 28 gennaio

 

Formare gli operatori turistici alla costruzione e alla vendita di pacchetti turistici di cicloturismo per preparare adeguatamente l’offerta turistica territoriale in vista della realizzazione del progetto della ciclabile lungo la Costa dei Trabocchi. I 30 partecipanti al corso sono operatori di settore locali, funzionari di amministrazioni pubbliche, manager, giovani laureati che vogliono perfezionare il proprio percorso formativo e le proprie competenze nel settore del management turistico ambientale, con riferimento al cicloturismo.

 

Il corso si concluderà la mattina di sabato 28 gennaio con una tavola rotonda aperta al pubblico dal titolo Buoni turismi per una buona crescita: come creare un turismo della bicicletta in Abruzzo

 

 

Questo l’obiettivo dell’Alta Scuola di Turismo Ambientale – ASTA, promossa dalla Camera di Commercio di Chieti in collaborazione con Vivilitalia, Legambiente, Aitr, Federparchi e il Master in Turismo e Territorio dell’Università Luiss Guido Carli di Roma e con il patrocinio della Provincia di Chieti, in programma dal 21 al 28 gennaio nella sede della Camera di Commercio in via Fratelli Pomilio, a Chieti Scalo e presentata questa mattina in conferenza stampa.

 

Roberto Di Vincenzo, presidente della Camera di Commercio di Chieti, ha sottolineato che il corso, in quanto partecipato dagli operatori turistici del comprensorio della Costa dei Trabocchi, contribuirà a costruire un prodotto turistico territoriale che avrà il GAL Costa dei Trabocchi come uno degli strumenti a supporto del sistema imprenditoriale. Di Vincenzo ha annunciato che in autunno la Costa dei Trabocchi ospiterà il Premio Europeo delle Piste Ciclabili, portando l’Abruzzo turistico su un palcoscenico internazionale. Mario Pupillo presidente della Provincia di Chieti, ha affermato che nel prossimo mese di marzo partiranno i lavori per la realizzazione della Via Verde della Costa dei Trabocchi, che si concluderanno entro la fine del 2018; Sebastiano Venneri presidente di Vivilitalia, ha rimarcato che gli itinerari della bicicletta creano rete, unendo la buona imprenditoria che fa crescere il territorio. Paolo Grigolli coordinatore e tutor del corso ha invece presentato il programma generale del corso ed anticipato alcuni temi del corso: accoglienza diffusa e capacità degli abitanti di essere i primi fruitori del proprio territorio. Giuseppe Di Marco presidente di Legambiente Abruzzo, ha evidenziato che il corso permetterà di avviare un percorso comune di confronto su competenze diffuse tale da portare il territorio della Costa dei Trabocchi ad essere il palcoscenico di nuove relazioni e motivazioni nonché a rafforzarlo come luogo di qualità anche ambientale.

 

ASTA è alla sua sesta edizione e, l’edizione abruzzese, fortemente voluta dalla Camera di Commercio di Chieti, è la prima tutta costruita attorno al cicloturismo per preparare adeguatamente l’offerta turistica territoriale in vista della realizzazione del progetto della ciclabile lungo la Costa dei Trabocchi.

 

Il corso di alta formazione, coordinato da Paolo Grigolli, direttore della Scuola di Management del Turismo (SMT) di TSM-Trentino School of Management, vedrà alternarsi nel corso della settimana esperti di cicloturismo provenienti da tutta Italia. Si discuterà in particolare di scenari del turismo in bicicletta, dell’individuazione del target di riferimento, della costruzione delle destinazioni turistiche, dei servizi, degli eventi a tema ed altro ancora.

 

Di rilievo le testimonianze di docenza: dopo l’illustrazione del quadro generale del corso ASTA speciale cicloturismo, con la descrizione degli scenari e delle tendenze del turismo della bicicletta, da parte del coordinatore Grigolli, il primo modulo didattico, domenica 22 dicembre, sarà a cura di Chiara Bille, responsabile web marketing dell’Apt di Rovereto e Vallagarina, che affronterà il tema della comunicazione 2.0 nel turismo.

Lunedì 23 gennaio sarà la volta del Direttore del Parco pugliese delle Dune Costiere, Gianfranco Ciola, che affronterà il tema della bicicletta come fattore di sviluppo locale, mentre Michele Mutterle, della segreteria nazionale FIAB, illustrerà il profilo del cicloturista oggi e spiegherà ai partecipanti come accompagnare gruppi di cicloturisti, attraverso un’uscita pratica, in collaborazione con BikeLife, operatore turistico di Francavilla al Mare specializzato in cicloturismo, prevista per la mattina di giovedì 26 gennaio. Un’altra uscita sul territorio è in programma mercoledì 25 mattina, questa volta a piedi, accompagnati dall’Associazione Itinerari d’Abruzzo.

 

Le docenze in aula proseguiranno poi, durante il corso della settimana, con Filippo Lenzerini, esperto di progetti per lo sviluppo sostenibile che, con un focus sulle esperienze di cicloturismo, parlerà delle strategie di web marketing territoriale mediante la costruzione di comunità redazionali diffuse; Giancarlo Brocci, giornalista e ideatore dell’Eroica – la storica biciclettata di Gaiole in Chianti e poi diffusasi in diversi percorsi – racconterà come nascono i grandi eventi e i percorsi storici nel ciclismo. Il direttore dell’Apt Dolomiti Paganella, Luca D’Angelo, tornerà infine in Abruzzo, sua terra natia, per affrontare il tema cruciale della creazione di una destinazione Mountain Bike attraverso l’esempio di quanto realizzato sulla Paganella.

 

Il corso offrirà ai partecipanti ulteriori spunti di contenuto dal racconto di testimonianze e di esperienze connesse al cicloturismo: i referenti dell’Area Marina Protetta Torre del Cerrano presenteranno le azioni per realizzazione del tratto ciclabile proprio dentro un territorio protetto; Sebastiano Venneri curerà “In bici con papà”, lo storytelling di una vacanza speciale e due ex corsisti della V edizione di ASTA (tenutasi a Camerota, in Cilento, nel maggio 2016) torneranno ad essere nuovamente frequentanti in questa nuova edizione offrendo la loro testimonianza su come siano riusciti a portare il bike tourism in Cilento.

Pubblicato in Lavoro
Venerdì, 16 Settembre 2016 16:30

Lazio Pescara, sfida tra eterne rivali

Domani, con inizio ore 18:00, il Pescara affronterà la Lazio allo Stadio Olimpico di Roma, non sarà una partita come le altre.

Pubblicato in Calcio

Giovedì 28 luglio, in occasione del X anniversario della Scuola di Alta Formazione Formazione Filosofica, apertura dei lavori presso il Museo Aufidenate di Castel di Sangro. Riflessioni sul tema “Filosofia: confini e sguardi verso l’Europa”

Pubblicato in Incontri

 Si svolgerà domani sera alle ore 20 alle Naiadi con il derby pescarese di pallanuoto la prima giornata di andata del campionato di serie B.

Pubblicato in Sport
Venerdì, 20 Novembre 2015 18:49

Pescara - Adotta un allievo

lanciato il progetto-appello di Artis per la formazione culturale dei giovani

Presentato stamane il progetto Adotta un allievo, a cura di Artis, la scuola di teatro di Pescara che organizza corsi per tutte le fasce d’età. Si tratta di un progetto che mette insieme sociale e cultura, ma anche di appello rivolto alle forze vive della città per consentire a soggetti che non possono avere una formazione culturale e teatrale di avvicinarsi a questo mondo per sconfiggere il rischio di degrado.

“Artis fa tante cose e le fa in una zona decentrata – dice l’assessore alla Cultura Giovanni Di Iacovo – Una operosità concreta nel mondo della cultura che è il luogo di Artis, che vuole anche accompagnare l’educazione dei ragazzi e delle giovani generazioni con una validissima proposta formativa in entrambi i campi, in cui l’associazione è impegnata da sempre. In tal senso il progetto rappresenta un vero e proprio appello alle forze vitali della città a rendere possibile tale educazione a ragazzi e ragazze che non possono permetterselo. Si tratta di un invito a finanziare delle borse di studio non a sfondo sociale, ma semplicemente per agevolare la voglia di formarsi che hanno dei ragazzi, una voglia che magari non si può tradurre in pratica per via dei costi che tale attività richiede. Siamo certi che questa azione sia positiva per la comunità e rientra perfettamente nello spirito dell’attività che Artis conduce nella nostra città da quando è nata”.

“Adotta un allievo muove da due idee fondamentali – dice Bruno Leombroni, motore di Artis –la forza di trasformazione che il teatro e la musica dal vivo esercitano su chi si avvicina a queste dimensioni artistiche e la convinzione che essi siano un ottimo strumento di prevenzione al disagio adolescenziale permettendo di riscoprire la spontaneità, la libera espressione e restituendo la valenza creativa necessaria a tutti gli individui, soprattutto a quelli coinvolti in un processo di crescita personale. Per questi motivi si chiede alle attività imprenditoriali e commerciali di favorire l’accesso, di ragazzi e giovani altrimenti impossibilitati, alla partecipazione dei corsi di teatro e di musica d’insieme tramite l’istituzione di borse di studio con bandi pubblici. La qualità delle proposte artistiche è garantita, oltre che dalla stessa Artis che opera dal 1999, dalla presenza dei docenti quali Domenico Galasso del Piccolo Teatro Orazio Costa e Fabio Di Cocco per il teatro e Tony Pancella per la musica d’insieme. A conclusione dei corsi ci sono sempre incontri finali con il pubblico, momenti che mostrano in maniera concreta il risultato del percorso effettuato dagli allievi e permette all’investitore, con una spesa ridotta, un buon ritorno di immagine legando il suo marchio ad un evento di forte valenza sociale”.

Pubblicato in Pescara e Provincia
Pagina 1 di 2
loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…