Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
"Paolo dei Lupi", uno spettacolo per la salvaguardia del lupo Appenninico

"Siamo uguali io e te...abbiamo lo stesso odore...parliamo la stessa lingua..." sabato 2 novembre ore 20:45 domenica 3 novembre ore 17:30 Al Florian Espace, Via Valle Roveto 39, Pescara. Per la stagione Teatro D'Autore e altri linguaggi 2019

 

In un tempo non molto lontano, nella natura selvaggia degli Appennini, di lupi ce n'erano rimasti pochi ed erano tanto affamati.

Paolo, un giovane biologo, viene mandato tra quelle montagne per studiarli. Lo attendono notti all'addiaccio, sveglie all'ora dei gufi, attese e batticuori, ululati e sguardi selvatici. Dopo secoli di persecuzioni, i lupi hanno imparato l'arte del silenzio e per questo non è facile incontrarli. In paese c'è Simone, un bambino cresciuto con le storie del nonno sul lupo cattivo. Ma da quando Simone incontra Paolo non smette di pensare ai lupi e vuole conoscere la verità su di loro. La verità è nel bosco, dove la natura compie i suoi riti, dove si incontrano gli sguardi di due lupi, Fratello e Lama Bianca, dove nascono i cuccioli, nella tana sotto il grande faggio. Una minaccia si nasconde nel bosco, ha l'odore del tabacco, della caccia, di un mondo che impone il suo passo e nulla sa della natura selvaggia. Può l'Uomo restituire alla Natura quello che le è stato sottratto? Possono Umani e Lupi convivere pacificamente? Un sogno nasce allora tra le poesie di quel biologo, nel ritorno dei cervi, nei lupi che si riprendono l'Appennino.

Lo spettacolo trae ispirazione dagli eventi che scaturirono, negli anni '70, dal primo progetto per la salvaguardia del Lupo Appenninico in Italia, su iniziativa del WWF.

"Paolo dei Lupi" liberamente ispirato alla vita di Paolo Barrasso, biologo e poeta. Scritto da Francesca Camilla D'Amico Regia Roberto Anglisani. Con Francesca Camilla D'Amico Scene William Santoleri. La canzone originale "Brother Wolf" è di Hannah Fredsgaard-Jones Foto Fabrizio Giammarco Disegno e grafica Filippo Mauro Motole Le poesie di Paolo Barrasso sono gentilmente concesse dalla famiglia Barrasso.

Produzione Bradamante Teatro Coproduzione Florian Metateatro Centro di Produzione Teatrale Con il sostegno di: Oikos-Residenza per Artisti (Pescara, Città Sant'Angelo-PE) Montagne Racconta (Montagne, Treville -TN) Residenza Multidisciplinare della Bassa Sabina Terrarte 2019 (Montopoli, Poggio Mirteto, Salisano - RI) Con il patrocinio del Parco Nazionale della Majella.

Il biglietto costa 12 euro

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…