Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Due discariche abusive sulla strada per Silvi Alta.

Un cittadino: "Non tutti vogliono fare la differenziata e buttano dove capita ma paghiamo tutti"

 

Questa mattina alcuni cittadini di Silvi hanno effettuato un sopralluogo per mostrare alla stampa due discariche abusive a cielo aperto sulla Strada provinciale per Silvi alta.

Suppellettili, poltrone, passeggini, buste di rifiuti, elettrodomestici, poltrone arredi, buttati nel fosso visibile dalla strada e sul ciglio della strada stessa.

"Le persone, senza pensare al danno, economico e ambientale, scaricano di tutto, perchè non vogliono fare la differenziata, non vogliono chiamare il numero che ritira gli ingombranti, non hanno voglia e agiscono così". Dice uno dei cittadini che precisa, "ripulire questi luoghi è a carico della collettività, cioè noi".

Nel Comune di Silvi da diversi anni i rifiuti si conferiscono in modo differenziato, "bisogna mettere ogni rifiuto nell'esatto bidone, altrimenti non la ritirano e alla lunga poi si rischia la multa." Spiega un'altra signora, "mio figlio guarda sul telefonino un'app che indica il posto di ogni rifiuto: fa una foto all'oggetto e appare in quale secchio metterlo".

Aggiunge, "certo io ho mio figlio che mi aiuta, non so se tutte le persone anziane hanno qualcuno che le segue." E conclude un altro abitante, "adesso però dicono che non si può sbagliare più perchè è tutto là".

E molti, così, per farla veloce buttano al volo l'immondizia nei posti più nascosti a discapito della collettività.

Ultima modifica il Giovedì, 17 Ottobre 2019 18:40
loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…