Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Giulianova ospita una grande mostra su Leonardo a 500 anni dalla sua morte

 Saperi architettura e guerra tra ‘400 e ’500 dalla ‘città ideale’ alle invenzioni del genio - dal 7 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020 –

 

GIULIANOVA. “Leonardo. Saperi architettura e guerra tra Quattro e Cinquecento: dalla Città ideale alle invenzioni del Genio” è il titolo della mostra che sarà visitabile nel centro storico di Giulianova e nei suoi musei civici e palazzi storici dal 7 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020, in occasione dei 500 anni dalla morte del grande Maestro del Rinascimento, Leonardo da Vinci. Realizzata grazie al sostegno dell’Amministrazione comunale e progettata e curata dall’associazione Ark’Arte, che si occupa di promozione culturale e di organizzazione di eventi, e dal Polo Museale Civico di Giulianova, la mostra permetterà un viaggio alla scoperta delle realizzazioni, in scala anche al naturale, delle invenzioni tecniche di Leonardo, desunte e rielaborate dai suoi schizzi e disegni, che giungono in Abruzzo dopo un tour mondiale, e del tema affascinante della Città ideale, di cui Giulianova detiene il primato, che ha affascinato i signori, gli artisti e gli intellettuali del Rinascimento, Leonardo compreso; grazie a importanti opere provenienti dalla Collezione donata a Giulianova da Vincenzo Bindi, e oggi nella Biblioteca comunale e nella Pinacoteca civica, quest’ultima in corso di riallestimento e restauro, sarà possibile conoscere tre grandi personaggi, protagonisti dell’Umanesimo e fondatori della nuova città di Giulia: Giulio Antonio Acquaviva, suo figlio Andrea Matteo III e il vescovo aprutino Giovanni Antonio Campano.

La mostra che si sviluppa sulle tre sedi del Loggiato “R. Cerulli” sotto piazza Belvedere, del Museo civico archeologico “Torrione La Rocca”, in via del Popolo, e del Palazzo Ciafardoni in corso Garibaldi, verrà inaugurata sabato 7 dicembre alle ore 17.00 in Sala “Buozzi”, con la presentazione di Sirio Maria Pomante, direttore t.s. del Polo Museale Civico e del Professore Giorgio Cegna, curatore delle macchine leonardesche, già titolare della prima Cattedra di Decorazione presso l'Accademia di Belle Arti di Roma, Fondatore e Direttore Emerito dell'Accademia di Belle Arti di Macerata; a seguire la quattrocentesca piazza Buozzi con il Duomo sarà la cornice di uno spettacolo-omaggio al genio di Leonardo. La cerimonia si concluderà con il taglio del nastro nel Loggiato “R. Cerulli”. Le sedi espositive saranno caratterizzate da un allestimento suggestivo e affascinante che grazie ad installazioni luminose sarà in grado di far individuare gli spazi selezionati; la scenografia, oltre a condurre il visitatore nel mondo antico e affascinante di Leonardo, metterà in risalto le bellezze architettoniche di Giulianova, Città ideale del Rinascimento. L’evento rientra nel progetto “Grandi Mostre”, organizzato e in partnership con Itaca – Agenzia per lo Sviluppo Locale.

- Punto Informazioni, accoglienza e biglietteria mostra (euro 2,50 intero; euro 1,50 bambini sotto i 12 anni, gratuito diversamente abili), piazza Buozzi;

Orari: 7, 8, 14, 15, 21, 22, 28, 29 dicembre: 10-13/16.30-19.30 13, 20, 24, 26, 27 dicembre, 1, 2, 3 gennaio: 16.30-19.30 25 dicembre: 10-12/17-19.30 31 dicembre: 10-13 4, 5, 6 gennaio: 10-13/16.30-19.30

- Visite guidate alla mostra e al centro storico abbinate al biglietto d'ingresso: 22 e 31 dicembre, 5 gennaio, ore 10.30 con partenza dal Punto informativo di piazza Buozzi. - Laboratori didattici "Scopriamo Leonardo" per bambini dai 3 ai 11 anni: 22 e 29 dicembre, ore 16.30 Loggiato "R. Cerulli" sotto piazza Belvedere.

Inoltre, gli istituti scolastici di ogni ordine e grado, possono prenotare e concordare le visite guidate alla mostra e al centro storico seguendo le modalità già in atto per accedere al servizio educativo del Polo Museale Civico. Per informazioni e prenotazioni è possibile chiamare il numero 0858021290, mandare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o visitare il nuovo sito https://polomuseale.comune.giulianova.te.it.

“L’iniziativa – dichiara la Presidente di Ark’Arte, Loredana Iannucci – è aperta a tutti e prevede visite guidate alla mostra. Desidero ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile questo allestimento nella città di Giulianova, in particolare l’Amministrazione comunale per aver creduto in questo progetto che sarà certamente un valido attrattore turistico”. “Ringrazio l’Assessore Marco Di Carlo, il Consigliere Paolo Giorgini, l’organizzatrice Loredana Iannucci e il direttore t.s. del Polo Museale Civico Sirio Maria Pomante, per il grande impegno intrapreso nel portare a Giulianova una mostra così sperimentale e prestigiosa sul genio di Leonardo, che colora di nuova luce i nostri luoghi storici – dichiara il Sindaco Jwan Costantini – il mio sogno è quello di poter ospitare le istallazioni in maniera semi permanente, magari per tutto l’anno, così da far diventare Giulianova la città di Leonardo”.

“Una mostra che permetterà di far apprezzare in modo assolutamente originale la genialità di Leonardo anche ai nostri giovani – dichiara l’Assessore alla Cultura Giampiero Di Candido – che verranno accompagnati in visite guidate ad hoc e coinvolti in progetti legati a Leonardo e alla concezione di Città Ideale”.

“Un evento che rappresenta il fiore all’occhiello del nostro calendario di manifestazioni- dichiara l’Assessore alle Manifestazioni e Grandi Eventi Marco Di Carlo - che innalza il ruolo predominante della cultura in città, attraverso le istallazioni suggestive e le riproduzioni delle macchine del Genio”.

“Ringraziamo il professor Cegna per averci letteralmente affascinato con questo progetto innovativo sulla figura di Leonardo Da Vinci – dichiara il Consigliere comunale Paolo Giorgioni - una mostra dal carattere internazionale quella che oggi portiamo a Giulianova, in un centro storico che cambia volto e colori e che meraviglierà grandi e bambini, nel connubio meraviglioso tra il Genio e la Città Ideale”.

“Ringrazio l’associazione Ark’Arte e Loredana Iannucci perché l’esposizione dedicata al genio di Leonardo è un grande evento che resterà nella memoria di questa città e da’ vita al concetto di “museo diffuso”, visto che vedrà in questi giorni una straordinaria trasformazione emotiva ed estetica del Centro Storico – dichiara il Direttore t.s. del Polo Museale Civico Sirio Maria Pomante – con questa mostra andremo a valorizzare anche Giulianova come primo esperimento urbano di nuova fondazione del ‘400, legando la città al genio di Leonardo con l’idea di Città Ideale, con visite guidate e laboratori didattici”.

Etichettato sotto
loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…