Stampa questa pagina
Venerdì, 15 Maggio 2020 19:05

Pescara. Riprendono i lavori al Teatro Michetti

Scritto da redenz

 Lunedì la firma del verbale di consegna Sono stati affidati e partiranno con procedura d'urgenza i lavori di recupero del Teatro Michetti.

Lunedì mattina verrà sottoscritto il verbale di consegna con il legale rappresentante della ditta Athena Restauri di Quarto (Napoli) che si è aggiudicata l'appalto. "Lo stato dello stabile, su cui sono state eseguite soltanto in parte le opere programmate, richiede un intervento immediato, in più si correva il rischio di perdere un cospicuo finanziamento - sottolinea l'assessore ai Lavori Pubblici Luigi Albore Mascia - Devo ringraziare per l'impegno i tecnici del Comune e in particolare Angelo Giuliante ed Enrico Iacomini - che si sono attivati in maniera pressante per risolvere nei tempi più brevi possibili tutti i passaggi procedurali".

Il cantiere è rimasto bloccato per lungo tempo, anche in seguito alla risoluzione del contratto con la ditta che aveva ottenuto l'appalto: vanno quindi completati i lavori rimasti sospesi per poi proseguire con un secondo lotto per quale si è già provveduto a un adeguamento progettuale. "La spesa complessiva - spiega l'assessore - per questi due lotti è di un milione 361mila euro, finanziata con fondi Fas. Si tratta di un'opera strategica per la città di Pescara, che ad oggi non è ancora dotata di un teatro. In attesa della realizzazione di un polo culturale di più ampio respiro, si tratta di un'opportunità importante che potremo offrire alle associazioni culturali. In più proseguiamo nella valorizzazione di quella parte storica della città che per noi costituisce un'area di rivitalizzare attraverso iniziative di qualità". La prima parte dei lavori riguarderà la realizzazione della galleria in cemento armato, la demolizione della copertura esistente e la realizzazione di una nuova in legno lamellare e altre opere murarie. Con il secondo lotto si procederà al completamento delle scale interne, alla ristrutturazione completa dei camerini e del Foyer, alla sistemazione degli infissi, alla realizzazione di tutti gli impianti con esclusione dei macchinari.

"Per la messa in funzione della struttura occorre un'ulteriore tranche di lavori per la realizzazione del palco e di altre opere di finitura come sanitari, lampade tendaggi e poltrone per una spesa complessiva di un milione e mezzo di euro", conclude l'assessore Albore Mascia. "Oggi più che mai Pescara ha bisogno di spazi", sostiene la Presidente della Commissione Cultura del Comune, Manuela Peschi che, con l'assessore Maria Rita Paoni Saccone ha seguito in questi mesi molto da vicino l'evolversi dell'appalto. "In attesa di capire quale sarà l'evoluzione dell'emergenza sanitaria - prosegue Peschi - dobbiamo pensare a come mantenere Pescara in un circuito di eventi importanti, anche se di nicchia, in modo da non dissipare il patrimonio di interessi e relazioni che è stato acquisito nel corso degli anni".

Articoli correlati (da tag)