Stampa questa pagina
Lunedì, 12 Luglio 2021 18:48

Alza la voce a Pescara con Giulia Michelini e Paola Michelini

Scritto da redenz

di Paola Michelini e Paolo Civati Regia di Paolo Civati Mercoledì 14 luglio al Teatro D’Annunzio di Pescara nell’ambito di Teatro al D’Annunzio

Pescara, 12 luglio 2021 – Alza la voce, con Giulia Michelini e Paola Michelini, andrà in scena mercoledì 14 luglio alle 21:30 sul palco del Teatro D’annunzio di Pescara nell’ambito di Teatro al D’Annunzio, la stagione teatrale dell’Ente Manifestazioni Pescaresi. Alza la voce, un testo di Paola Michelini e Paolo Civati con la regia dello stesso Civati, è prodotto dal TSA Teatro Stabile d’Abruzzo e Stefano Francioni Produzioni. Le coreografie e i movimenti di scena sono di Lorenzo Balducci, le musiche originali di Valerio C. Faggioni, il video è creato da Daniele Salaris, la struttura di scena è di Fabio Giommarelli e le maschere e gli oggetti di scena sono di Elena Giampaoli. Alza la voce prende spunto da un fatto reale - l’Orsa Pizza, chiusa da anni all’interno di una teca in un centro commerciale in Cina - e utilizza la metafora per riflettere sugli stereotipi legati oggi al femminile attraverso i personaggi di due donne: Stella e Pizza. Servendosi anche del linguaggio proprio della Stand Up Comedy, Alza la voce racconta un confronto ironico e surreale, che procede per analogie, per sfumature emotive, visive, sonore. Pizza e Stella sono due lati contraddittori della stessa donna, sono una l’opposto dell’altra: Stella fa le pulizie all’interno del centro commerciale in cui Pizza è rinchiusa, ed è determinata a liberarla, come se liberandola potesse spazzare via in un colpo solo tutte le ingiustizie che vede nel mondo e che lei stessa subisce; Pizza è disillusa, amara, leggera, troppo stanca per combattere, troppo feroce per essere davvero addomesticabile. Alza la voce è un tentativo di parlare del femminile e della sua natura, che sfugge a qualsiasi definizione. D’altronde definire l’Altro secondo le proprie categorie di giudizio non significa, di fatto, vincolarlo a uno stereotipo? I biglietti sono disponibili sul circuito Ciaotickets ciaotickets.com (online e punti vendita): platea 28,75 - gradinata 23,00 (diritti di prevendita inclusi). Gli ultimi biglietti saranno in vendita la sera dello spettacolo, dalle 20, al botteghino del teatro. Info: 3285984897 stefanofrancioniproduzioni.com - 085693093 entemanifestazionipescaresi.com

Articoli correlati (da tag)